CRONACHEԑ LOMBARDIAԑ PRIMO PIANO

Meningite? Un’altra studentessa ricoverata a Villongo

BERGAMO. Si teme per un altro caso di meningite a Villongo, in provincia di Bergamo, dopo quello che ha portato, qualche giorno fa, al decesso la studentessa universitaria Veronica Cadei. Una sedicenne è ricoverata all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, a causa di una sepsi. I medici, che la stanno curando da mercoledì sera, indagano sulle cause dell’infezione. Gli esiti degli esami si potranno consultare in giornata, per poter escludere il batterio, meningococco C, che ha causato la morte di Veronica Cadei. Il meningococco è un batterio che si trova non di rado nel naso e nella gola, ma da dati dell’Ats di Bergamo i casi di meningite di questo tipo sono stati di circa 4-5 all’anno negli ultimi anni: due nel 2018, con cinque decessi dal 2000. In ogni caso il quadro clinico della paziente sembra migliore rispetto a quello dell’altra studentessa. Al momento si escludono collegamenti tra i due casi: la sedicenne frequenta la seconda superiore in una scuola di Sarnico, dove oggi l’Ats ha organizzato un incontro formativo con i genitori e i compagni di classe, mentre Veronica frequentava l’università.

L’opuscolo del ministero della Salute sulla meningite

Articoli Correlati