SPORTԑ EMILIA-ROMAGNAԑ PRIMO PIANO

Modena omaggia il Giro d’Italia celebrando i gregari

MODENA. Il Giro d’Italia 2019 quest’anno ha scelto di omaggiare l’ Emilia Romagna, partendo da Bologna l’11 maggio. Attraverserà altre tappe del territorio regionale incontrando città come Riccione, Ravenna, Carpi e Modena. Proprio quest’ultima si sta preparando in maniera appassionata ad accogliere la “Corsa Rosa” , programmando una serie di interessanti eventi legati al mondo del ciclismo per celebrare il passaggio della grande manifestazione sportiva.

Oggi 4 Febbraio, alle 21, è prevista la proiezione al cinema Astra della pellicola “Wonderful Losers – A different World”. Si tratta di un docufilm diretto dal regista lituano Arūnas Matelis, vincitore nel 2017 del premio come miglior documentario al Film Festival di Varsavia e a al Film Festival di Minsk.
Il documentario, girato durante una passata edizione della corsa, mostra il lato più nascosto e faticoso del ciclismo, quello che spesso non viene proposto dalle immagini televisive o narrato dalle radiocronache sportive, ovvero l’oscuro quanto prezioso lavoro del gregario. Una figura fondamentale per il ciclismo, perennemente votato al sacrificio e con un unico obiettivo: il bene del capitano e della squadra, che non prevede la gloria personale. Il regista Matelis li ha definiti: “Portatori di borracce, agnelli sacrificali destinati a far da battistrada per mettere il campione in scia e a interpretare il cosiddetto “gioco di squadra”.

(Facebook)

Da martedì 29 gennaio Modena omaggia il Giro, giunto all’edizione numero 102, illuminando di rosa il monumento più rappresentativo della città, ossia la Ghirlandina.

Carlo Saccomando

Tags

Articoli Correlati