DAL MONDO

Molestie in un documentario Paris Jackson tenta il suicidio

WASHINGTON. Paris Jackson, 21 anni, figlia del defunto Michael Jackson, e’ stata ricoverata in un ospedale di Los Angeles. Secondo quanto riferito dal sito Tmz, la polizia e i soccorsi medici hanno ricevuto una chiamata intorno alle 7.30, proveniente dall’abitazione della ragazza a Los Angeles.

Paris Jackson avrebbe tentato di uccidersi tagliandosi le vene. E’ stata condotta in ospedale e al momento le sue condizioni sarebbero stabili. Un’ora circa dopo la notizia, un tweet dal profilo della ragazza ha smentito quanto riferito da Tmz che in un post immediatamente successivo viene definito come un sito di “fottuti bugiardi”.

Il gesto sarebbe legato agli effetti del documentario “Leaving Neverland”, in cui due uomini, Wade Robson e James Safechuck, accusano di essere stati molestati dalla star quando erano bambini. Paris Jackson, aspirante attrice e modella, aveva già provato a togliersi la vita nel 2013.

Articoli Correlati