CRONACHEԑ LAZIOԑ PRIMO PIANO

Monsignor Paglia: “Noi non vogliamo dare la morte né aiutare al suicidio”

CITTA’ DEL VATICANO. Dal Vaticano arriva una chiara ed inequivocabile presa di posizione su ogni forma di eutanasia. “Credo perciò importante la nostra presa di posizione chiara e decisa: noi non vogliamo né procurare la morte di un paziente né aiutarlo a darsi la morte”.

Queste le parole di mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, durante il saluto ai rappresentanti delle religioni monoteistiche abramitiche che hanno consegnato oggi a papa Francesco una dichiarazione congiunta sul tema del fine vita. “La medicina – afferma – non ha nel suo orizzonte il dare o il togliere la vita dei pazienti. Porre termine alla vita significa negarle il senso”. Mons. Paglia sottolinea anche l’importanza delle cure palliative chiedendo di farle “conoscere” e “diffonderle ovunque, compreso l’ambito universitario”. Sicuramente questa dichiarazione, finalmente coraggiosa, scatenerà un vespaio fra i sostenitori del fine vita ma tanto era dovuto.

Articoli Correlati

Ti potrebbe interessare

Close