• 16 Gennaio 2021
  • CRONACHE

Montagna di botti fuori legge sequestrati nel fiorentino

Capodanno si avvicina e i botti, che sono uno degli ingredienti più ambiti, ma anche più pericolosi della festa di fine, alimentano un mercato che sembra sempre più fiorente e che vede le forze dell’ordine impegnate a bloccare le attività che operano in modo clandestino e senza regole.

Proprio oggi nell’area di Firenze la Guardia di Finanza ha individuato e sequestrato circa 100.000 botti di Capodanno in 4 diversi esercizi commerciali. Si tratta di un enorme quantitativo, oltre 3 tonnellate di materiale pirotecnico; i titolari delle attività, tutti  cittadini cinesi,  sono stati denunciati per detenzione di materiale esplodente senza le giuste cautele, anche se era legalmente detenuto. Era però stipato vicino ad altro materiale altamente infiammabile e quindi il pericolo era molto evidente, anche perché si trovava in un’area aperta al pubblico.

Redazione

Leggi ancora