• SPORT

MotoGp, a Brno Marquez conquista la 6ª vittoria stagionale

Come nel più scontato dei finali anche il Gran Premio di Brno, disputatosi in Repubblica Ceca, valido per la decima gara del Motomondiale è stato vinto dall’inarrestabile Marc Marquez su Honda. Per lo spagnolo è il sesto trionfo stagionale, risultato che gli permette incrementare ulteriormente il punteggio in classifica generale, portando a quota 63 i punti di vantaggio dal secondo, Andrea Dovizioso.

Una gara dominata dall’inizio alla fine per il numero 93, che ha tagliato il traguardo in solitaria davanti alle Ducati di Dovizioso a + 2.452” e Miller a + 3.497”, che hanno potuto provare l’ebrezza di stargli a pochi centimetri di distanza solo in occasione della premiazione finale sul podio. La Yahama M1 di Valentino Rossi ha chiuso al 6° posto, mentre Danilo Petrucci con l’altra Ducati ufficiale , attualmente in terza posizione in classifica generale  è giunto 8°.

brno marquez
Il tributo a Luca Semprini, addetto stampa Ducati, deceduto il 1° agosto all’età di 35 anni.

Proprio a proposito di Ducati c’è stata grande emozione e commozione dopo l’arrivo al traguardo delle rosse di Borgo Panigale per il tributo a Luca Semprini, addetto stampa scomparso qualche giorno, fa all’età di 35 anni, proprio qui a Brno in una stanza d’albergo.

Da segnalare la buona prestazione di Alex Rins in sella alla Suzuki, giunto in 4° posizione, che consolida il quarto posto in classifica generale. Dietro lo spagnolo Cal Crutchlow in 5° posizione, mentre tra Rossi e Petrucci si è inserito il francese Quartararo.

Marquez trionfa nel Gp di Brno (Twitter @MotoGP)

Dopo questa corsa mancano ancora nove gare al termine della competizione, poco meno della metà di quelle già disputate sino ad ora. Per Marquez la vittoria del mondiale vorrebbe dire entrare a pieno titolo nella storia di questo sport: raggiungerebbe a quota 6 il numero di titoli iridati in MotoGp, così da raggiungere il record di Valentino Rossi. Inoltre porterebbe a 8 il numero di campionati vinti da professionista: 1 nella classe 125, 1 nella classe 250 e 6 nella MotoGp. Successo che gli permetterebbe di scavalcare tre leggende della storia di questo sport come lo svizzero Rolf Biland e i due britannici John Surtees e Phil Read, tutti e tre con sette titoli.

Il prossimo appuntamento mondiale è previsto tra una settimana in Austria, nel circuito del Red Bull Ring, precedentemente noto come Österreichring ed A1-Ring.

Carlo Saccomando

Tags

Articoli correlati