A TAVOLAԑ PRIMO PIANO

Dall’8 al 10 luglio le “Olimpiadi della vera pizza napoletana”

Nel 2017 l’Unesco ha dichiarato l’arte del pizzaiolo napoletano come patrimonio immateriale dell’umanità, e questa nomina ha confermato il successo di un prodotto semplice in cui l’ingrediente principale è la farina.

Dall’8 al 10 luglio 2019 si svolgeranno a Napoli, presso la sede dell’AVPN, Associazione Verace Pizza Napoletana, le “Olimpiadi della Vera Pizza Napoletana”, la più grande sfida tra i pizzaioli Veraci di tutto il Mondo. Un appuntamento imperdibile per condividere la grande passione per la Pizza Napoletana e per festeggiare tutti insieme i 35 anni di attività dell’Associazione.

Cinque, in particolare, le discipline in gara a cui potranno partecipare le pizzerie affiliate all’AVPN e i pizzaioli iscritti all’Albo: 1) Vera Pizza Napoletana (secondo il metodo classico), 2) Per Gourmet (innovazione della tradizione secondo il disciplinare AVPN), 3) Gluten free, 4) Pizza Fritta e infine  5)Mastunicola (disco di pasta con strutto o olio extravergine, basilico, cacio e pepe).

olimpiadi pizza napoletana

A contendersi queste 5 medaglie olimpiche, sia nela categoria singola che per paesi, saranno solo le pizzerie e i maestri pizzaioli affiliati AVPN sparsi per i cinque continenti, ma una competizione speciale sarà organizzata per i pizzaioli under 35 non affiliati che si sfideranno a suon di margherite e marinare. Per questa categoria saranno organizzate selezioni in tutto il mondo che faranno arrivare a Napoli soltanto i migliori.

Precederà la premiazione, in programma il 10 luglio nel corso della serata di gala, l’evento “Pizza con le Stelle”, che vedrà la partecipazione di personaggi e vip del mondo dello spettacolo, della cultura e della gastronomia che si cimenteranno in divertenti performance al fianco dei maestri pizzaioli.

Inoltre collegandosi al sito  olimpiadi.pizzanapoletana.org sarà possibile partecipare al web contest “Best Pizzeria AVPN 2019” e votare la miglior pizzeria dell’anno tra oltre 790 pizzerie affiliate. La classifica con le 25 pizzerie più cliccate sarà visibile già a partire dal 27 giugno e aggiornata in tempo reale fino alla chiusura del contest online che decreterà le finaliste. Cinque pizzerie top che, dopo il giudizio del pubblico, dovranno affrontare quello della giuria tecnica composta da giornalisti ed esperti enogastronomici, a cui spetterà il compito di scegliere la numero uno in base ai diversi criteri previsti nella valutazione.

Olimpiadi pizza napoletana
Chef Lorenzo Sibella, sostenuto dal Molino Dallagiovanna, parteciperà alla competizione “Under 35”.

Tra i protagonisti della manifestazione ci sarà sicuramente il Molino Dallagiovanna, che per l’occasione ha studiato le farine perfette per ottenere la vera pizza, sia napoletana che romana.

  • Per la prima ha studiato una farina ad hoc, del vero pizzajuolo, che non poteva che chiamarsi laNapoletana. Approvata dall’AVPN è perfetta per esaltare le eccellenze tipiche della versione partenopea: il cornicione ben sviluppato e puntato, la pasta morbida e facilmente ripiegabile e il sapore dei migliori ingredienti al mondo.
  • Per i professionisti che cercano la croccantezza nell’impasto, il molino piacentino propone la linea Nobilgrano, in tre versioni: rosa a breve lievitazione; blu a media e verde a lunga lievitazione. Dal chicco, durante la molitura, viene estratto il germe di grano, stabilizzato per evitarne l’irrancidimento dovuto al contenuto di nutrienti, e reinserito nella farina madre. Tale procedimento permette di ottenere prodotti più friabili e gustosi, per questo motivo è più appropriata per la pizza romana.

Con queste due farine Molino Dallagiovanna si presentato inoltre ad un altro importante appuntamento enogastronomico: il Summer Fancy Food Festival di New York che si è concluso il 25 giugno, l’evento dedicato al food più importante del Nord America che propone le associazioni alimentari del mondo a buyers internazionali. Presso lo stand Emilian Way, il Maestro pizzaiolo Pino Arletto ha realizzato impasti che valorizzano il made in Italy con laNapoletana per la pizza tonda al piatto, e con Nobilgrano Blu, per la versione più croccante.

Norbert Ciuccariello

Loading...

Articoli Correlati