DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Nel mondo oltre 30mila vittime a causa del Coronavirus

Nel mondo le persone ufficialmente decedute a causa del coronavirus hanno superato le 30.000unità, un terzo delle quali nella sola Italia (10.023), arrivando a 30.848, secondo il conteggio aggiornato della Johns Hopkins University, che piazza la cifra globale dei contagi accertati a quasi 665.000, con in testa gli Stati Uniti (124.665). Il contatore dell’università americana piazza il numero globale di guariti a oltre 140.200, 12.384 dei quali in Italia, seconda in questa classifica dopo la Cina (oltre 75.500 guariti).

A livello europeo, come numero di decessi, dietro l’Italia c’è la Spagna ha superato i 6.500 morti per Covid-19, con un incremento di ben 838 decessi in sole 24 ore: cifra quest’ultima che costituisce un nuovo record sebbene di soli sei casi in più rispetto a quello di ieri. Lo comunica il bollettino aggiornato del quotidiano El Pais, che registra 78.797 contagi accertati con 4.907 persone in terapia intensiva e 14.709 guariti nel Paese. Dietro Italia e Spagna seguono Francia (2.314), Regno Unito (1.019), Paesi Bassi (639) , Germania (389) e Belgio (353).

mondo oltre 30mila vittime
Sono quasi 3mila i militari del servizio medico attualmente impegnati nella lotta contro il Covid-19 in Spagna (Twitter)

Per quanto riguarda il numero di contagiati si segnala che l‘Olanda, così come il Belgio, ha superato quota 10mila contagiati dal coronavirus: secondo l’ultimo bollettino della autorità sanitarie olandesi, complessivamente nei Paesi Bassi si contano oramai 10.866 positivi (+ 1.104 rispetto a ieri) e 771 persone morte per Covid-19. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 132 decessi. Mentre a livello europeo il maggior numero di contagi è sempre appannaggio dell’Italia (92.472), seguita da Spagna (72.248), Germania (52.547), Francia (37.575) e Regno Unito (17.089 ).

Cina e Corea del Sud

La Cina ha registrato sabato 45 nuovi casi di contagio da coronavirus di cui 44 importati e uno nella provincia dell’Henan. Secondo la Commissione sanitaria nazionale (Nhc), le infezioni di ritorno sono salite a 693, una situazione che desta non poche preoccupazioni. Mentre in Corea del Sud si segnalano 105 nuovi casi di contagio (dai 146 di venerdì), di cui la metà importati, mentre i dimessi dagli ospedali sono stati 222, a 5.033, per un tasso di guarigione al 52,52%.

Times Square, New York (Twitter)

Stati Uniti

Sono 453 i morti di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore, un record per il paese. In totale sono oltre 2.000 le vittime, tra cui un bimbo di meno di un anno in Illinois.

New York rischia di diventare il peggior focolaio di coronavirus al mondo: “Peggio di Wuhan e della Lombardia“, secondo il New York Times. In media nella sola città di New York muore una persona ogni 9,5 minuti per coronavirus e il numero di contagiati è in forte aumento: solo fra gli agenti di polizia ci sono 500 casi.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati