ATTUALITA'ԑ PRIMO PIANO

Pasquetta, 40 italiani su 100 scelgono il picnic

ROMA. Tempo permettendo, il 40 per cento degli italiani ha programmato per oggi, giorno di Pasquetta, la tradizionale gita fuori porta in campagna, al mare, in montagna, nei parchi o nelle aree protette anche con il tradizionale picnic nel verde. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti-Ixè dalla quale si evidenzia che gli italiani hanno speso complessivamente oltre 1,7 miliardi di euro per imbandire le tavole della Pasqua, con il 65% che ha deciso di consumare a casa propria o di parenti e amici il tradizionale pranzo, anche se non manca chi ha scelto il ristorante o l’agriturismo scelto a tavola da 350mila tra italiani e stranieri.

Secondo Coldiretti, l’alimento più rappresentativo della tradizione pasquale per la maggioranza degli italiani è stata anche quest’anno la carne d’agnello che nelle diverse forme ha fatto parte nei menu di oltre la metà degli italiani (51%) nelle case, nei ristoranti e negli agriturismi. E proprio questi ultimi sono le vere star di questa Pasqua dove tra ieri e oggi sono attese a tavola almeno un milione di presenze, con una aumento del 15% rispetto allo scorso anno. Il motivo di questa crescita va ricercata nella crescente voglia delle famiglie italiane di stare all’aria aperta dove poter consumare del buon cibo.

In quanto a chi non ama grassi animali, secondo i dati forniti da Coldiretti, lo stile vegan non ha fatto breccia a Pasqua sulle tavole degli italiani. Solo il 3% ha scelto un menu senza carne, mentre l’80% ha mangiato i piatti previsti dalla tradizione a base di carne, salumi, uova e formaggi. E se il 5% ha optato per un menu light, nonostante la festa, sempre il 5% ha consumato alimenti senza glutine o saccarosio.


Articoli Correlati