CRONACHEԑ LOMBARDIAԑ PRIMO PIANO

Pescatori ritrovano resti umani nel lago di Annone Brianza

LECCO. Una mandibola e altre parti di scheletro sono stati ritrovati nei giorni scorsi vicino al tracciato della Superstrada 36 Milano-Lecco nel lago di Annone Brianza. Le ossa recuperate al momento sono all’esame dell’anatomopatologo incaricato dalla Procura della Repubblica di Lecco. Coperto dai riserbo delle forze dell’ordine, il rinvenimento è avvenuto grazie alla segnalazione di alcuni pescatori stranieri in località Isella di Civate (Lecco), sulla sponda del lago che si estende oltre un ex campeggio. Attualmente l’identità della vittima è sconosciuta, così come non si conoscono i tempi e le cause della morte, e nemmeno se si tratti di un uomo o di una donna.

Articoli Correlati