• 16 Gennaio 2021
  • CRONACHE

Genovese e Alessandrino colpite da frane e allagamenti

GENOVA. Una pioggia torrenziale ha interessato oggi la zona tra valle Stura e valle Orba nell’entroterra occidentale della provincia di Genova. Una pioggia fortissima che in breve tempo ha innalzato i livelli dei torrenti della zona. A Rossiglione in appena un’ora sono caduti ben 78 mm di pioggia. Una situazione critica descritta anche dal sindaco Katia Piccardo che ha spiegato come diversi rii minori sono fuoriusciti dagli argini allagando i binari e parte delle strade provinciali. Trenta persone sono uscite dalle loro case e una persona è stata trasportata in ospedale per accertamenti. La frana è caduta da un pendio a monte del palazzo e ha invaso una strada secondaria, colpendo anche alcune auto parcheggiate. Le famiglie residenti nel condominio sono state allontanate in attesa dei rilievi sulla sicurezza dell’edificio.

Si è pericolosamente e rapidamente innalzato anche il livello dell’Orba a Tiglieto. Una cella temporalesca si è infatti fermata sopra la zona a cavallo tra le province di Genova e Alessandria.  con pesanti disagi anche alla ferrovia lungo la linea Genova-Milano.

Gravi danni anche nell’Alessandrino

Ma la pioggia del pomeriggio ha creato grossi problemi anche a Genova Sestri Ponente dove Salita Briscata a ha ceduto. La strada è stata chiusa con solo un passaggio pedonale. A monte della strada, 14 famiglie per un totale di 24 persone. Intanto, la circolazione ferroviaria che collega la Liguria e il Piemonte è stata sospesa: fino a domattina (martedì 22) non è prevista la ripresa dei servizi ferroviari tra Genova-Milano e Genova-Torino e Genova-Vada.

Danni gravi anche nel Sud del Piemonte, in particolare nell’Alessandrino. In molti paesi, sopratutto nelle zone appenniniche, nelle ultime ore il maltempo ha assunto le caratteristiche di un’alluvione. Fiumi e torrenti sono straripati, molte strade sono chiuse, invase da acqua e fango; le zone dei centri abitati prossime a fiumi e rii, sono state allagate. Evacuati una scuola e gli abitanti in un rione di Gavi, dove in 6 ore, oggi, sono caduti 250 millimetri di acqua, 313 nelle ultime 24 ore: sono esondati il fiume Lemme e corsi d’acqua minori. Le scuole resteranno chiuse domani, come pure a Tortona, Novi Ligure, Serravalle Scrivia, Ovada e in molti centri minori.

Nell’Alessandrino si registrano anche interruzione di energia elettrica per la caduta di tralicci e problemi alle reti telefoniche. Fino a stanotte sono previste altre precipitazioni intense: “Se potete non utilizzate le auto, non avvicinatevi ai corsi d’acqua”, raccomanda la Protezione civile.

Tags

Redazione

Leggi ancora