ECONOMIAԑ LOMBARDIAԑ PRIMO PIANO

“Politici fate presto” È l’appello di Confindustria

MILANO. Nel bel mezzo della crisi di governo culminata nelle dimissioni annunciate due giorni fa dal premier Giuseppe Conte, il numero uno di Confindustria Vincenzo Boccia ha lanciato un chiaro appello alle forze politiche del paese. A margine del convegno Cl di Rimini, parlando con i giornalisti, Boccia ha lanciato un chiaro alert di stagnazione e anche recessione per l’Italia. L’Italia rischia “stagnazione e una possibile recessione”, sopratutto per l’impatto negativo sull’economia della crisi tedesca, ha avvertito. “C’è un rischio stagnazione e un rischio possibile di recessione”.

D’altronde, “molte filiere dell’industria italiana sono collegate alla filiera tedesca e il fatto che la Germania non vada bene non è un segnale affatto positivo per l’Italia. Questo comporta una reazione italiana ma altrettanto una reazione europea”. In questa situazione, e nel pieno dell’ennesimo caos politico in cui l’Italia è precipitata, Boccia lo ha detto chiaro e tondo: “Non importa il colore politico, il governo dia chiare risposte all’economia”. Questo, mentre nello sfondo il Colle sta sondando i presupposti per la formazione di un governo istituzionale, che disinneschi la mina dell’Iva e che approvi una legge di bilancio da presentare a Bruxelles.A tal proposito, Boccia ricorda che “abbiamo una manovra economica non affatto semplice. E abbiamo una situazione che vede un rallentamento della crescita della Germania che si avvia a una fase recessiva”.

Loading...

Articoli Correlati