CRONACHEԑ PIEMONTEԑ PRIMO PIANO

Rapina la banca e fugge con l’auto di papà, preso 32enne

TORINO. Rapina una banca armato di pistola e si allontana sull’auto di proprietà del padre. E’ successo il 22 maggio a Castellamonte (Torino).
    I carabinieri hanno fatto scattare il piano antirapina, disseminando posti di controllo in tutta la provincia, e hanno bloccato il fuggitivo in una zona boschiva a Ceresole.

L’uomo è un italiano di 32 anni, residente a Chivasso, già noto alle forze dell’ordine e sospettato di avere messo a segno altri colpi analoghi.  Il bottino, nascosto in un doppiofondo nel bagagliaio dove c’erano anche un manganello, un tirapugni e la pistola scenica Beretta senza tappo rosso usata per commettere la rapina, è stato recuperato.
    A Castellamonte il chivassese si era presentato nella filiale di Intesa Sanpaolo e aveva costretto gli impiegati a consegnare i circa cinquemila euro presenti nelle casse. 

Articoli Correlati