PIANETA ANIMALIԑ PRIMO PIANO

Rinvenuti e monitorati due nidi di “fratino” con sei uova

TERMOLI. Una gradevole scoperta di quelle che fanno ben sperare e premiano i sacrifici e l’impegno dei volontari. Due nidi di fratino con 6 uova e 17 limicoli presenti sulle spiagge dei lidi tra Campomarino (Campobasso), Termoli, Petacciato (Campobasso) e Montenero di Bisaccia (Campobasso). E’ l’esito del primo monitoraggio ambientale nelle aree demaniali degli stabilimenti balneari condotta dai volontari di Ambiente Basso Molise con gli ufficiali della Capitaneria di Porto termolese.

L’iniziativa, proposta dall’associazione ambientalista, è stata recepita dalla Regione e dalla Prefettura di Campobasso che hanno autorizzato il controllo delle aree dei lidi e la messa in sicurezza del fratino prima della pulizia della spiaggia da parte dei balneari, evitando così il rischio di annientare l’avifauna costiera.
    Le operazioni di censimento sono durante due giorni e hanno riguardato tutti gli stabilimenti balneari del litorale molisano. Dal 2016 la Fee (Fondazione per l’Educazione Ambientale) ha inserito la tutela del Fratino tra i parametri per l’assegnazione della bandiera blu, il riconoscimento assegnati ai comuni per le spiagge e mare pulito. 

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati