CRONACHEԑ PRIMO PIANOԑ TOP NEWS

Sale l’onda dei gilet arancioni, in piazza solo tricolori e il grido libertà

ROMA. Hanno fatto il bis della manifestazione dei giorni scorsi ma con una variante, in piaaza c’era più rabbia e partecipazione. Rabbia per un Paese che sta andando a rotoli e perde ogni punto di riferimento dalla magistratura, all’economia, al lavoro, alla scuola. Partecipazione per dire ad alta voce che l’Italia vera, quella che lavora non ci sta a questo scempio che viene commesso giorno per giorno. Dunque seconda manifestazione dei gilet arancioni a Piazza del Popolo a Roma. In pochi di loro indossano la mascherina e non viene rispettata la regola del distanziamento sociale, com’è stato fatto notare dai “guardoni” della sinistra che gira con il metro in mano non avendo più altri argomenti… Ma la posta in palio è ben altra. “Siamo qualche centinaio”, osservano alcuni manifestanti. In attesa dell’intervento dell’ex generale è leader del Movimento Antonio Pappalardo si stanno succedendo gli interventi sul palco. 

Al grido di “libertà”, con le bandiere dell’Italia che sventolano e slogan contro il Presidente della Repubblica, a Piazza del Popolo sono scesi i gilet arancioni. “Siamo qui per la libertà di pensiero perché vogliamo decidere come poter vivere – dice Stefano – siamo perfettamente consapevoli che c’è stata un’emergenza sanitaria, Non discutiamo su questo, ma non ci devono essere obblighi perché altrimenti tutto si trasforma in una dittatura”. “Siamo stati costretti a vivere nelle nostre abitazioni come reclusi mentre mascalzoni vendono il nostro paese alle potenze straniere. Mussolini durante la marcia su Roma non l’ha fermato nessuno, ma a noi ci vogliono fermare, hanno fermato i nostri pullman per non farci manifestare”. Lo ha detto il generale e leader dei Gilet arancioni Antonio Pappalardo intervenendo dal palco tra gli applausi delle alcune centinaia di manifestanti. A presto ci saranno nuovi appuntamenti per il Movimento che ormai si è messo in movimento come una grande valanga arancione.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati