ATTUALITA'ԑ PRIMO PIANO

Salta il raduno degli “Uomini di mondo” a Cuneo, città dove Totò fece il militare

Sono un uomo di mondo, ho fatto il militare a Cuneo“. La famosa frase di Totò ha dato i natali anni fa ad una associazione che porta questa stessa dicitura. Regola numero uno, avere fatto il militare negli Alpini a Cuneo come il principe Antonio De Curtis, o comunque esserne simpatizzante sia degli Alpini che di Totò.

uomini di mondo

Ebbene quest’anno l’appuntamento salterà, come molte altre manifestazioni. Annullata infatti l’edizione 2020 dell’Adunata nazionale degli Uomini di Mondo a Cuneo, prevista nella terza domenica di ottobre: è il tradizionale appuntamento goliardico di chi, come la celebre battuta recitata da Totò in diversi film, ha fatto il militare a Cuneo.

“Fino all’ultimo abbiamo sperato di riuscire a organizzare un evento collaterale in alternativa alla tradizionale sfilata in contemporanea con la Fiera del Marrone, ma l’annullamento della manifestazione gastronomica, il coronavirus e poi l’alluvione ci hanno costretti a rimandare ogni iniziativa”.

L’albo d’Onore degli Uomini di Mondo è stato fondato nel 1998 e conta 14 mila iscritti. Prende spunto da una frase pronunciata dall’attore napoletano in numerosi film (“Sono un uomo di mondo, ho fatto il militare a Cuneo”) e riunisce tutte le persone che anche per un solo giorno hanno prestato servizio militare o civile nella provincia Granda.

Tra i tesserati ci sono la figlia di Totò, Lilliana de Curtis, attori e conduttori tv, giornalisti e militari di carriera, fino al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, capo delle Forze Armate.

Norbert Ciuccariello

Tags

Articoli Correlati