CRONACHEԑ LAZIOԑ PRIMO PIANO

Sandra Milo si incatena per protesta e viene ricevuta da Conte

ROMA. L’attrice Sandra Milo, che si era incatenata alle transenne che circondano piazza Colonna, è stata ricevuta a Palazzo Chigi. Il premier Giuseppe Conte, infatti, informato della protesta dell’attrice a favore degli autonomi del mondo dello spettacolo, ha accettato di incontrarla. Milo era visibilmente soddisfatta: “E’ un grande uomo”, ha detto ai cronisti che la circondavano.

“Conte è un politico di grandissima qualità, è un politico d’altri tempi, alla Pietro Nenni, ci ascolti. Noi chiediamo di essere ascoltati con grande civiltà”, aveva detto l’attrice 87enne, prima di essere ricevuta, e che già nei giorni scorsi aveva iniziato uno sciopero della fame per far sì che il governo ponesse attenzione sugli autonomi, le partite Iva, gli artisti e gli operatori del mondo dello spettacolo, segnato dalla pandemia. “E’ andata bene, ha detto che farà di tutto per aiutare le persone. Io ero molto emozionata, lui invece era sereno, è una persona di grande comprensione, ha un lato molto umano”, ha detto Sandra Milo uscendo da Palazzo Chigi. “Mi ha detto che oggi è un giorno importante perché l’Ue darà un numero enorme di risorse”, continua l’attrice che conclude: “sono sicura che manterrà le promesse”.

Articoli Correlati