DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Sanzioni contro i dirigenti cinesi che applicano norme repressive a Hong Kong

WASHINGTON. Donald Trump ha annunciato in una conferenza stampa alla Casa Bianca di aver firmato una legge approvata all’unanimita’ dal Congresso che prevede sanzioni per i dirigenti cinesi che applicano le nuove regole di sicurezza repressive a Hong Kong e per le banche che hanno attivita’ con loro.

Oggi scadevano i termini.  Trump ha annunciato di aver firmato un ordine esecutivo che mette fine al trattamento preferenziale per Hong Kong dopo la stretta cinese. Poi ha annunciato di aver convinto molti Paese a non usare Huawei e ha citato come esempio la Gran Bretagna. Inoltre Donald Trump ha detto di non aver in programma di parlare col presidente cinese Xi Jinping.  “Non parlo con lui da molto tempo e non ho intenzione di parlarci”, ha dichiarato in una conferenza stampa alla Casa Bianca. Il presidente degli Stati Uniti ha aggiunto che vede adesso l’accordo commerciale con Pechino in maniera molto differente.

Articoli Correlati