LIBRIԑ PIEMONTEԑ PRIMO PIANO

Scrittorincittà a Cuneo si apre con Gherardo Colombo

Scrittorincittà torna a Cuneo da mercoledì 11 a domenica 15 novembre per la sua XXII edizione. L’originale festival letterario sarà quest’anno all’insegna del tema “Prossimo”. Inizialmente immaginato in forma ibrida, si svolgerà interamente online. Gli incontri in diretta potranno essere seguiti dal pubblico sul sito www.scrittorincitta.it/dirette-incontri.html o in alternativa sui canali Youtube e Facebook del festival.

Ad aprire la XXII edizione di Scrittorincittà, mercoledì 11 novembre alle 17.30 in live streaming, sarà Gherardo Colombo in dialogo con Cristina Clerico nell’incontro “La democrazia, una casa in cui abitare”. A partire dal suo libro Anche per giocare servono le regole (Chiarelettere), Colombo racconterà la Costituzione ripercorrendone e chiarendone gli articoli, sviluppando i temi della libertà, dei diritti e dei doveri.

Gli ospiti della prima giornata saranno ABL – Amici delle Biblioteche e della Lettura OdV, Luigi Ballerini, Alessandro Barbaglia, Marta Barone, Nicoletta Bortolotti, Giuditta Campello, Lisa Capaccioli, Lodovica Cima, Gherardo Colombo, Azzurra D’Agostino, Lorenza Fantoni, Fabio Geda, Elena Granata, Marco Magnone, Ahmed Malis, Elisa Mazzoli, Giovanni Molaschi, Michela Murgia, Noau – Officina Culturale, Cristina Petit, Daniele Rielli, Mary Robinson, Filippo Spiezia, Annalisa Strada, Lucia Vaccarino, Andrea Vico.

Quest’anno le giornate di Scrittorincittà non si chiuderanno come di consueto a teatro, ma con una video première online: alle ore 21.15 Michela Murgia, che da sempre, tra libri, podcast, tivù, radio e social network, ragiona, discute, lotta per un più ampio discorso politico e sociale sul femminile, sulla questione femminista e sulla rappresentanza delle donne negli ambiti più diversi, racconta l’immaginario femminile nel 2020 nell’incontro “La prossima tua”.

Scrittorincittà

Prossimo è il filo conduttore di quest’anno, tema scelto in tempi non sospetti e che gli ultimi mesi hanno infuso di nuovi significati e accezioni. Prossimo non significa vicino, ma molto vicino. È un superlativo. Prossimo significa così vicino da non poterlo evitare. Il prossimo è l’inevitabile, ciò che arriva, ciò che ti trovi addosso, anche quando non lo pensi, anche quando non lo vuoi, com’è successo un po’ a tutti quest’anno.

Gli incontri in evidenza di mercoledì 11 novembre

Ore 18.30 | Insieme per affrontare i nemici dell’Europa – live streaming

Tratta di esseri umani, narcotraffico, riciclaggio, terrorismo: le minacce criminali alla sicurezza non hanno più frontiere. Come farà l’Unione Europea a proteggere i suoi cittadini nei prossimi anni? Negli ultimi anni le minacce criminali hanno assunto un carattere globale, perché globali sono i flussi del narcotraffico, del riciclaggio, della tratta di esseri umani, delle frodi telematiche. Filippo Spiezia (Attacco all’Europa, Piemme) passa in rassegna alcuni dei rischi più inquietanti per la sicurezza dei cittadini europei: il terrorismo di matrice islamica, l’emergenza migratoria, le infiltrazioni mafiose su larga scala nell’economia legale. Fra tutti questi fenomeni c’è un legame molto stretto ed è solo a livello europeo che può essere affrontato, armonizzando le legislazioni e coordinando meglio l’azione delle polizie e delle magistrature. Dialoga con lui Bruno Giraudo.

Ore 18.30 | L’uomo al centro della soluzione – live streaming

Mary Robinson, prima Presidente donna dell’Irlanda dal 1990 al 1997, è stata alta commissaria delle Nazioni Unite per i diritti umani. Da anni, con la sua Fondazione lotta contro le diseguaglianze e per la giustizia climatica. «Il vero scopo della lotta al cambiamento climatico è tutelare i diritti umani e garantire giustizia a chi ne subisce gli effetti più gravi, ovvero paesi e comunità vulnerabili, che nella gran parte dei casi sono i meno responsabili del problema. A costoro deve essere garantita la possibilità di condividere sia gli oneri sia i benefici del cambiamento climatico in modo equo. È questa la mia definizione di “giustizia climatica”: mettere l’uomo al centro della soluzione». In Climate Justice (Donzelli) riporta storie di sofferenza, ma anche di riscatto e di resilienza, a conferma che la lotta contro il cambiamento climatico riguarda tutti, e che ciascuno è chiamato ad agire responsabilmente per sé e per le generazioni future. Dialoga con lei Andrea Vico.

Scrittorincittà

Ore 18.30 | Nero domani – live streaming

Marco Desanctis sa che la nostra è l’era della tecnologia. E che le scoperte di domani saranno ciò che oggi teniamo nascosto. Per questo ha fondato la Before, un’agenzia di Big data che monitora le scelte di migliaia di consumatori e che sta per lanciare sul mercato un dispositivo in grado di svelare il cuore oscuro degli umani. Daniele Rielli (Odio, Mondadori) torna alla narrativa con un libro mondo che viaggia tra commedia e tragedia, un racconto lucido delle forze che attraversano il nostro tempo, in una selva di personaggi profondi e iconoclasti. Dialoga con lui Raffaele Riba.

Ore 18.30 Biodivercity – live streaming

La città contemporanea è il luogo in cui si moltiplicano esperienze di partecipazione dal basso. In cui si radicalizzano comportamenti individuali, chiusure e atteggiamenti difensivi verso lo straniero e il diverso, alla ricerca di comunità tra simili, rassicuranti e protette. Sono le prime responsabili dei cambiamenti climatici, ma anche il laboratorio possibile di ogni cambiamento ecologico. Elena Granata in Biodivercity (Giunti) racconta di esperimenti, di follia creativa, di occasioni in cui il banale buonsenso preserva preziosi contesti locali. Esperienze singole e disparate, ma capaci di inaspettate ricadute planetarie. Dialoga con lei Elena Lovera.

Il festival è un’iniziativa del Comune di Cuneo, in collaborazione con la Provincia di Cuneo e la Regione Piemonte ed è organizzato dall’Assessorato per la Cultura del Comune di Cuneo e dalla Biblioteca Civica.

L’iniziativa è sostenuta dai main partner Fondazione CRC, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, dagli sponsor Open Baladin, UBI Banca, We Cuneo, Confcommercio, dagli sponsor tecnici Baladin, CIA Cuneo, Cuneo Rent, Informatica System, Castelmar, Farmacie Comunali, Coldiretti Cuneo, con la collaborazione di ABL-Associazione Amici delle Biblioteche e della Lettura, PromoCuneo, Associazione Librai Cuneo, ATL Cuneo, Satispay, e il patrocinio della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea. Il programma è a cura di Stefania Chiavero, Paolo Collo, Matteo Corradini, Raffaele Riba, Andrea Valente.

Il programma completo è disponibile sul sito: http://www.scrittorincitta.it/programma.html Facebook: scrittorincittà | Twitter: @scrittorincitta | Instagram: scrittorincitta #sic2020 #prossimo

Tags

Articoli Correlati