MOTORIԑ PRIMO PIANO

Seggiolini antiabbandono, da oggi 6 marzo scattano le sanzioni

ROMA. Scattano le sanzioni per i sistemi antiabbandono in auto. Dal 6 marzo non saranno più giustificati i genitori con bambini di età inferiore ai quattro anni privi di sistemi antiabbandono in auto accompagnati da un certificato di conformità rilasciato dal produttore. L’obbligatorietà di munirsi del dispositivo anti-abbandono per il seggiolino in automobile era scattata già dal 7 novembre 2019.

Dal 20 febbraio 2020 è possibile richiedere un contributo di 30 euro per ciascun dispositivo di allarme acquistato entrando nella piattaforma www.bonuseggiolino.it e inserendo le credenziali Spid (Sistema pubblico di identità digitale). Il rimborso vale anche per i dispositivi acquistati in precedenza, previa compilazione dell’apposito modulo e allegando lo scontrino o la ricevuta fiscale. Dal 6 marzo inizieranno le sanzioni per chi non è ancora munito di un sistema anti-abbandono, previste dagli 83 ai 333 euro (che si riducono a 58 e 100 euro se si paga entro cinque giorni) con sottrazione di 5 punti dalla patente. Se si commettono due infrazioni in due anni scatta la sospensione della patente da 15 gg a due mesi.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati