SPORTԑ PRIMO PIANO

Serie A, le partite di oggi: bene Napoli, Lazio, Roma e Fiorentina

La sesta giornata del campionato di Serie A 2019/20 è iniziata sabato con le vittorie negli anticipi della Juventus sulla Spal (2-0), dell’Inter a Genova con la Samp per 3-1 e dell’Atalanta in trasferta con il Sassuolo per 4 a 1. Oggi, alle 12.30 il Napoli ha battuto al San Paolo il Brescia per 2 a 1.

I tre risultati di Serie A della domenica pomeriggio, per la sesta giornata, riportano le due romane in linea di galleggiamento: la Roma vince di misura a Lecce e sale al quinto posto; la Lazio fa il poker con il Genoa all’Olimpico ed è sesta. I giallorossi faticano nel capoluogo salentino e il successo arriva grazie al gol di Edin Dzeko, in una partita sostanzialmente dominata ma che la squadra di Paulo Fonseca ha rischiato di non vincere, soprattutto dopo che Kolarov si è fatto parare un rigore. Vittoria netta invece della Lazio, che nel secondo tempo ha trovato altri due gol per affondare il Genoa: prima Felipe Caicedo, poi Ciro Immobile che ha definitivamente fatto pace con Simone Inzaghi grazie anche alla sua doppietta, che lo porta a 5 gol nella classifica marcatori.

Lecce-Roma 0-1

Sempre alle 15, l’Udinese mette insieme 7 punti in classifica battendo il Bologna: basta Stefano Okaka, per la seconda giornata consecutiva i friulani mantengono inviolata la loro porta e continuano nel loro percorso di crescita.

Nel posticipo delle 18 Caglieti e Verona di dividono la posta: 1-1. I sardi passano in vantaggio al 29′ con un tiro-cross di Castro. I veneti pareggiano al 66′ con Faraoni, dopo uno sfortunato scivolone in area di Pisacane: il difensore cade al momento del rinvio, regalando il pallone del definitivo 1-1 all’avversario. Palo di Rog al 52′. La squadra di Maran sale a 10 punti, Juric a quota 6.

Nell’ultima gara della giornata, il Milan cade malamente in casa con l a Fiorentina. La squadra di Giampaolo subisce il terzo ko consecutivo, il quarto totale in campionato. Pulgar sblocca su rigore, poi nella ripresa il Milan resta in 10 per il rosso a Musacchio e incassa il raddoppio di Castrovilli. Chiesa fallisce il tris dal dischetto, ma il terzo gol arriva lo stesso e lo realizza Ribery (il francese riceve l’ovazione di San Siro). Nel finale accorcia Leao. Montella batte la sua ex squadra e ottiene il secondo successo di fila.

Sabato
Juventus-Spal 2-0
45′ Pjanic, 78′ Ronaldo
Sampdoria-Inter 1-3
20′ Sensi (I), 22′ Sanchez (I), 55′ Jankto (S), 61′ Gagliardini (I)
Sassuolo-Atalanta 1-4
6′ e 29′ Gomez (A), 13′ Gosens (A), 35′ Zapata (A), 62′ Defrel (S)

Domenica
Napoli-Brescia 2-1
13′ Mertens (N), 45’+4′ Manolas (N), 67′ Balotelli (B)
Lazio-Genoa 4-0
7′ Milinkovic, 40′ Radu, 59′ Caicedo, 78′ Immobile
Lecce-Roma 0-1
56′ Dzeko
Udinese-Bologna 1-0
27′ Okaka
Cagliari-Verona 1-1
29° Castro (C), 66° Faraoni (V)
Milan-Fiorentina 1-3
14′ Pulgar (F), 66′ Castrovilli (F), 78′ Ribery, 80′ Rafael Leao

Lunedì
Parma-Torino (ore 20.45)

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati