SPORTԑ PRIMO PIANO

Serie A, le partite di oggi: Juve e Inter continuano a volare

Prosegue la marcia trionfale di Inter e Juventus che anche oggi hanno conquistato altri tre punti che vanno ad aggiungersi a quelli conquistati nel turno infrasettimanale. I nerazzurri compiono addirittura un’impresa mettendo a segno il sesto successo su altrettante partite disputate da inizio campionato, eguagliando un record stabilito ai tempi di Helenio Herrera. La Juve d’altro canto di vittorie consecutive ne ha inanellare cinque. A fare la differenza in classifica con l’undici di Conte c’è soltanto il pari della prima giornata al Franchi di Firenze.

Oggi, in un sabato di estate tardiva, i bianconeri hanno archiviato la pratica Spal con un 2-0 che non dice tutto sulla differenza di forze. Gol di Pjanic nel primo tempo e di Ronaldo nella ripresa, miracoli di Berisha in tutti i 90 minuti, quinta vittoria in 6 partite e soprattutto zero problemi fisici in vista della partita di Champions contro il Bayer Leverkusen.

Pjanic in gol con la Spal

Nessun problema neppure per l’Inter che è passata per 3 a 1 a Marassi, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Sanchez nei primi minuti della ripresa. A parte una lieve sbandata dei nerazzurri dopo il gol blucerchiato, l’undici di Conte è tornato a macinare gioco nell’ultima mezz’ora segnando la terza rete e sfiorando il poker in più di un’occasione. Per la cronaca, nel primo tempo i nerazzurri dominano e passano in vantaggio grazie a Sensi (20′) e Sanchez (22′), poi nella ripresa il Niño Maravilla si fa subito espellere e i blucerchiati accorciano con Jankto (55′). Di Gagliardini (61′) la rete che chiude il match. 

Debacle del Sassuolo con l’Atalanta che perde in casa per 4 a 1

Nell’ultima gara della giornata, il Sassuolo ha issato bandiera bianca contro l’Atalanta che si è imposta per 4 a 1. La formazione di Gasperini ha dominato con una bellissima prestazione e consolida il terzo posto in classifica a quota 13 punti. La squadra ospite ha chiuso l’incontro nei primi 45 minuti, arrivando all’intervallo in vantaggio di quattro reti grazie alla doppietta di Gomez e ai gol di Gosens e Zapata. Poi, nella ripresa la rete di Defrel per i padroni di casa. L’Atalanta trova così il quarto successo in campionato e si prepara per l’impegno di martedì in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk. Il Sassuolo, invece, rimedia la quarta sconfitta stagionale e rimane a quota 6 punti nella classifica di A.

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati