ATTUALITA'ԑ PRIMO PIANO

Simona Ventura dalla parte degli infermieri in un video

“C’è chi si prende cura di noi H24 7giornisu7: sono gli infermieri, che nel nostro Paese subiscono violenze sul lavoro senza che nessuno alzi un dito. Un fenomeno allarmante e in continua crescita, per questo voglio esprimere la mia solidarietà, soprattutto in questi giorni di festa per far sentire loro la mia vicinanza”. La conduttrice Simona Ventura, a distanza di un mese circa dall’uscita del libro “Codice Ventura” (Sperling & Kupfer), lo ha postato sulla sua pagina Facebook, insieme a un video in cui denuncia tale fenomeno. Ambasciatrice della campagna di sensibilizzazione “noviolenzasuglinfermieri”, lanciata da Nursing Up, il sindacato di categoria, Ventura invita il pubblico a prestare attenzione a quello che sta succedendo ai danni del personale sanitario. Aiutare chi aiuta è importante, in quanto sono aumentati i casi di aggressione agli infermieri, e il sindacato ha avviato alcune iniziative come anche la copertura legale gratuita per le vittime di abusi a tutti gli iscritti. 


In Italia, come spiegato da Simona Ventura, un infermiere su dieci ha subito violenze sul lavoro, mentre il 4% è stato minacciato con una pistola. Aggressioni fisiche e verbali, comportamenti umilianti o mortificanti sono all’ordine del giorno. A lanciare l’allarme è stato il sindacato degli infermieri Nursing Up, diffondendo i dati dell’indagine condotta con l’Organizzazione Mondiale della Sanità. “Sono tremila – ricorda la conduttrice – i casi di aggressione, di cui solo milleduecento quelli denunciati”.

Simona Cocola


Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati