SCIENZEԑ PRIMO PIANO

Sono di Thales Alenia Space i moduli per la stazione orbitale lunare

Una notizia che non può che inorgoglirci e renderci fieri e consapevole dell’eccellenza di questo settore: da Thales Alenia Space i moduli per la stazione orbitale lunare. Parleranno italiano due dei moduli principali della futura stazione spaziale Gateway, destinata a orbitare intorno alla Luna nell’ambito del programma Artemis della Nasa.

A realizzarli sarà la Thales Alenia Space, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%) e i due moduli sono I-Hab (International Habitat), che ospiterà gli astronauti, ed Esprit, per le comunicazioni e il rifornimento. Entrambi costituiscono il contributo dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) al programma Artemis.

Alenia stazione lunare

La prima tranche del contratto per I-Hab, firmata con l’Esa, è del valore di 36 milioni di euro su un importo globale di 327 milioni, Lo sviluppo di Esprit, invece, è già iniziato grazie all’Autorizzazione a Procedere (ATP) e la relativa firma del contratto è prevista entro la fine di quest’anno.

Tags

Articoli Correlati