DAL MONDO

Sparati altri due missili dalla Corea del Nord, tensione e allarme

SEUL. La Corea del Sud afferma che il Nord ha sparato due proiettili non identificati al largo della sua costa orientale. Seul spiega in un comunicato che i lanci sono stati effettuati stamattina dalla provincia nordorientale di Hamgyong.  

A inizio settimana Stati Uniti e Corea del Sud hanno terminato le loro regolari esercitazioni militari congiunte. Pyongyang le ha definite una prova di invasione e ha condotto una serie di test missilistici. Il ministero degli Esteri della Corea del Nord ha dichiarato ieri che il suo Paese cercherà di rimanere “la più grande minaccia americana” se gli Usa continueranno a confrontarsi con il Nord tramite le sanzioni. Il Consiglio di sicurezza nazionale della presidenza sudcoreana ha espresso “forte preoccupazione” per i ripetuti test missilistici di Pyongyang, nonostante la fine delle esercitazioni militari con gli Stati Uniti denunciate dal regime nordcoreano. In una dichiarazione, la Casa Blu (la presidenza sudcoreana) ha affermato che Seoul lavorerà per portare la Corea del Nord al tavolo dei negoziati con gli Stati Uniti il più presto possibile al fine di avanzare verso la completa denuclearizzazione della penisola coreana.

Loading...

Articoli Correlati