DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Spaventoso terremoto in Croazia, ferito gravemente un quindicenne

Il bilancio del terremoto di magnitudo 5.3 che ha colpito questa mattina la Croazia parla di un ferito “gravissimo” e ingenti danni. Il ferito, secondo il pronto soccorso pediatrico della capitale, è un bambino di 15 anni che in un primo momento era stato dato per morto. Quanto ai danni, le foto ed i video pubblicati dai media locali mostrano palazzi gravemente danneggiati, auto distrutte dalle macerie degli edifici e strade coperte di calcinacci.

Il quotidiano Večernji list parla anche di danni all’ospedale di Rebro, mentre l’aeroporto Franjo Tudjman non avrebbe subito alcun danno. Fortunatamente anche nella centrale nucleare di Krško non si registra alcun danneggiamento.

terremoto in Croazia

Molti cittadini croati sono scesi in strada in preda al panico. Intanto, l’istituto geologico statunitense Usgs riporta che una seconda scossa di terremoto, questa volta di magnitudo 4.6, ha colpito Zagabria questa mattina, poco dopo le 6:00 ora locale (stessa ora in Italia). L’epicentro del sisma è stato localizzato 4 km a sudovest di Kasina, solo un km di distanza dall’epicentro del primo sisma. Entrambi si sono verificati a 10 km di profondità.

terremoto in Croazia

Il ministro della sanità croato Willi Beros al termine di un vertice presso la Biblioteca dell’Università Nazionale ha voluto rincuorare tutti quei malati che sono dovuti fuggire dagli ospedali: ha sottolineato che dopo un’attenta valutazione da parte della commissione edile, i pazienti torneranno nelle rispettive strutture sanitarie se saranno dichiarate agibili, altrimenti verranno spostati e saranno garantite le cure necessarie.

Articoli Correlati