DAL MONDO

Taiwan respinge il “modello” cinese “Coesistenza si sudditanza no”

TAIPEI. Taiwan non accetterà l’offerta della Cina di “un Paese, due sistemi” in stile Hong Kong: nel discorso inaugurale del suo secondo mandato presidenziale, Tsai Ing-wen ha ribadito “le parole pace, parità, democrazia e dialogo.

Non accetteremo l’uso da parte di Pechino di ‘un Paese, due sistemi’ per declassare Taiwan e minare lo status quo.
    Restiamo fermi nel rispetto di questo principio”. Taipei e Pechino devono trovare modi per coesistere – ha aggiunto – e prevenire l’antagonismo che punta a rafforzare i legami con Usa, Giappone e “altri Paesi affini”.

Articoli Correlati