SPORTԑ PRIMO PIANO

Tokyo 2020, le nuove date ufficiali: Olimpiadi dal 23 luglio all’8 agosto 2021

Finalmente è ufficiale: il Cio e il Comitato organizzatore locale hanno comunicato le nuove date dell’Olimpiade di Tokyo 2020, che si terranno esattamente un anno dopo quelle rinviate a causa dell’emergenza coronavirus. I Giochi olimpici si disputeranno dal 23 luglio all’8 agosto 2021, mentre dal 24 agosto al 5 settembre si terranno i Giochi paralimpici.

La decisione è stata presa in una conference call tra i principali attori dell’organizzazione dell’Olimpiade: il presidente del Cio Thomas Bach, quello di Tokyo 2020 Mori Yoshiro, il governatore di Tokyo Koike Yuriko e il ministro olimpico e paralimpico Hashimoto Seiko, che hanno concordato il nuovo programma. “Le nuove date – si legge in una nota – daranno alle autorità sanitarie il tempo per gestire un panorama in continuo mutamento a causa della pandemia, permetteranno di limitare al minimo i cambiamenti dei calendari sportivi e garantiranno il tempo necessario a completare le qualificazioni”. 

nuove date Tokyo 2020
(Twitter)

Messa da parte definitivamente l’ipotesi di un rinvio delle Olimpiadi a primavera 2021, come richiesto da alcune federazioni che avrebbero privilegiato quel periodo considerato meteorologicamente più mite rispetto all’estate giapponese, a detta di alcuni con temperature troppo afose. Il Cio ha prontamente rispedito la proposta al mittente affermando che in condizioni “normali” l’Olimpiade si sarebbe svolta nel medesimo periodo, poi ha rassicurato le federazioni assicurando l’implementazione delle misure per la mitigazione del caldo previste nel 2020.

Il presidente del CIO Bach: “Tokyo 2020 può essere la luce in fondo al tunnel”

Il presidente del Cio ha espresso grande soddisfazione per l’accordo raggiunto e ha colto l’occasione per ringraziare le Federazioni Internazionali, le associazioni continentali dei Comitati Olimpici Nazionali e la Commissione Atleti del CIO. “L’umanità si trova attualmente in un tunnel buio. Questi Giochi Olimpici di Tokyo 2020 possono essere una luce alla fine di questo tunnel” ha aggiunto Bach.

I Mondiali di atletica slittano al 2022

Dopo l’ufficializzazione delle nuove date olimpiche è anche arrivato il comunicato di World Athletics, la federazione internazionale di atletica leggera, che ha annunciato lo slittamento di un anno, al 2022, dei Mondiali di Eugene, in Oregon.

Carlo Saccomando

Articoli Correlati