CRONACHEԑ PIEMONTEԑ PRIMO PIANO

Torino, sequestrati rifiuti pericolosi destinati in Libia

Il carico, dichiarato di beni di lusso, era costituito da parti di auto, motori elettrici per frigoriferi e ponti sollevamento per veicoli.

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Torino hanno sequestrato un ingente quantitativo di rifiuti pericolosi destinati in Libia per essere smaltiti. Il carico, originariamente dichiarato di beni usati, era costituito da parti di auto, motori elettrici per apparati frigoriferi per camion refrigerati e ponti per il sollevamento di veicoli.

L’esame della documentazione commerciale e di trasporto, incrociato con le informazioni contenute nelle banche dati riservate dell’Agenzia, ha evidenziato la presenza di alcune anomalie. ne è emerso come l’intera partita di merce fosse costituita da beni non più funzionanti o comunque in pessimo stato di manutenzione, con imballaggi non idonei ad evitare la dispersione delle sostanze inquinanti nel corso del trasporto.

I funzionari doganali hanno segnalato la posizione dello speditore alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ivrea.

Tags

Articoli Correlati