ARTEԑ PRIMO PIANO

In Italia dopo 35 anni la Madonna Benois di Leonardo

PERUGIA. A 35 anni di distanza torna in Italia uno dei capolavori di Leonardo da Vinci: la Madonna Benois. L’opera venne realizzata dal genio del Rinascimento a 26 anni e di fatto rompe con la tradizione dell’epoca. Leonardo inventa, infatti, una nuova figura di Maria: non più l’imperturbabile Regina dei cieli, ma una semplice madre che gioca con il proprio figlio. Al posto del netto disegno di tradizione fiorentina, inoltre, si fa strada la tecnica dello sfumato, che abbraccia personaggi e ambiente in una morbida atmosfera sensibile alla mutevolezza del creato.

La Madonna Benois è un’opera chiave del giovane Leonardo. Dipinta con ogni probabilità tra il 1478 e il 1480, segna la sua indipendenza dallo stile e dalla formazione di Verrocchio. Tra i tesori dell’Ermitage di San Pietroburgo dal 1914, il dipinto deve il suo nome dalla famiglia Benois che ne fu proprietaria.

Lo straordinario appuntamento d’arte sarà a Perugia dal 4 luglio al 4 agosto. Arriverà alla Galleria Nazionale dell’Umbria proveniente direttamente da San Pietroburgo. L’appuntamento perugino, che rientra tra le iniziative promosse nel nostro Paese per il quinto centenario della morte del genio fiorentino, vivrà un momento preliminare alla Pinacoteca di Fabriano, dal primo al 30 giugno.

Articoli Correlati