• 22 Gennaio 2021
  • CRONACHE

Tragedia sfiorata a Terni: treno deragliato sulla linea Falconara-Orte

Questo pomeriggio il treno regionale di Trenitalia partito da Roma Termini e diretto a Foligno, con a bordo 70 passeggeri, è deragliato sul tratto della linea ferroviaria Falconara-Orte, più precisamente in località Giungano, nei pressi di Spoleto. La locomotiva e altre sei vetture sono uscite fuori dai binari a causa di una frana dovuta al cedimento di un muro di contenimento.

La caduta dell’ingente quantità di terra e pietrisco è da imputare alle abbondanti piogge che negli ultimi giorni ha interessato gran parte del territorio umbro. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e il personale medico che hanno prestato immediato soccorso ai viaggiatori, nessuno dei quali ha riportato ferite gravi. Solo due i contusi segnalati finora.

A seguito dell’incidente è stata sospesa la circolazione nel tratto interessato, che è a binario unico. Tutti i passeggeri sono stati trasferiti su una delle carrozze rimaste sui binari per poi essere riportati nella stazione di Terni grazie all’ausilio del locomotore di coda.

treno deragliato
Spoleto

Treno deragliato, il sindaco di Spoleto ‘preoccupato’ dallo stato della linea interessata

Il deragliamento del treno regionale 4512 causato da una frana all’altezza di Giuncano, non può che destare forti preoccupazioni per lo stato in cui versa la linea ferroviaria tra Spoleto e Terni”. Lo ha dichiarato il sindaco di Spoleto, Umberto de Augustinis, che è intervenuto slll’incidente ferroviario avvenuto quest’oggi sulla linea Roma-Ancona.

Fortunatamente non ci sono state vittime né feriti, – ha aggiunto il primo cittadino del comune umbro – ma si è trattato di una tragedia sfiorata. Chiediamo all’assessore regionale Enrico Melasecche, con cui siamo in costante contatto e che ha dimostrato anche di recente un’attenzione particolare per il nostro territorio, di considerare urgente una soluzione a tale problematica, soprattutto per poter garantire la sicurezza di studenti e pendolari che viaggiano quotidianamente in treno”. ​

Norbert Ciuccariello

Norbert Ciuccariello

Leggi ancora