SCIENZEԑ PRIMO PIANO

Un diciottenne salverà i mari dalle microplastiche? Ecco Fionn Ferreira

Si chiama Fionn Ferreira il 18enne irlandese che, oltre ad aver vinto il prestigioso “Google Science Fair Grand Prize” – portandosi a casa 50mila euro -, il contest per teenager dai 14 ai 18 anni, ha inventato un modo per pulire il mare dalle microplastiche che stanno uccidendo pesci, tartarughe, e uccelli. Il processo chimico di Ferreira, che in passato ha vinto 12 premi scientifici, potrebbe salvare l’ambiente dall’inquinamento, come spiega lui stesso: «Ho studiato questo metodo di estrazione su dieci diversi tipi di microplastiche. La concentrazione di materie plastiche prima e dopo è stata misurata con uno spettrometro di mia realizzazione, e un microscopio. I risultati hanno supportato la mia ipotesi di un’estrazione pari all’ottantacinque per cento».

Di seguito il video girato da Fionn Ferreira sul metodo per rimuovere le microplastiche dagli ambienti marini.

La scoperta di Fionn Ferreira è il “ferrofluido”, un liquido magnetico, non tossico, costituito da olio e magnetite, che nell’acqua può attrarre le microplastiche a causa delle proprietà non polari di entrambi, dal momento che nella provetta di Ferreira l’acqua torbida torna limpida in pochi secondi, e libera dalle microplastiche. Queste piccole particelle di materiale plastico, che si trovano in abiti sintetici, saponi, cosmetici, detersivi, e altri prodotti, sono responsabili dell’inquinamento degli oceani, invasi da 8milioni di tonnellate ogni anno. Gli abitanti marini le ingeriscono, e, di conseguenza, anche le persone che si nutrono di pesce.

Loading...

Articoli Correlati