CRONACHEԑ LOMBARDIAԑ PRIMO PIANO

Un Suv travolge e uccide due motociclisti, il conducente era ubriaco

 MILANO. Due uomini sono morti la notte scorsa lungo la Tangenziale nord di Milano a Cinisello Balsamo in sella alla loro motocicletta travolta da un Suv il cui conducente è stato fermato con l’accusa di omicidio stradale. Le vittime avevano entrambe 26 anni, il conducente 45. Indagano gli agenti della Polizia stradale di Arcore (Monza e Brianza).

L’uomo al volante del Suv, a quanto si è saputo, era ubriaco ed aveva una percentuale di alcool nel sangue superiore di cinque volte rispetto a quella consentita. È in ospedale piantonato dagli agenti della stradale: appena dimesso verrà arrestato. Nel suv è stata ritrovata una bottiglia di superalcolico ormai vuota. Si attendono gli esiti degli esami tossicologici per verificare se fosse anche sotto l’effetto di stupefacenti. Una delle vittime è morta sul colpo, l’altra in ospedale. Si chiamavano Nicolò Moraschini e Federico Vasile e viaggiavano su una Harley Davidson. Il 45enne invece guidava una Chevrolet Captiva: entrambi i veicoli sono andati distrutti. Secondo una prima ricostruzione, la Chevrolet prima dello schianto tragico aveva tamponato un furgone che la precedeva.

Articoli Correlati

Ti potrebbe interessare

Close