LAVOROԑ PRIMO PIANO

Un avvocato e una giornalista i vincitori del Premio Livatino

Sabato 21 settembre prossimo due giovani piemontesi, Gabriele Molinari e Chiara Priante, riceveranno il Premio internazionale Rosario Livatino a Giarre (Catania). I due premiati, l’avvocato vercellese (fino a giugno scorso consigliere regionale) e la giornalista torinese, sono stati designati dal Comitato, in collaborazione con le Famiglie dei Giudici Eroi e con l’Associazione Nazionale Polizia di Stato. Il Premio viene assegnato ogni anno a chi si spende con passione e competenza, senza mai risparmiarsi. È fondamentale, specie nell’attuale momento, si legge sulla pergamena, assegnare tali riconoscimenti, associando il nome del giudice assassinato dalla Stidda a uomini e donne considerati d’esempio per ciò che esprimono ogni giorno, “per dare forza alla società civile, per affermare con vigore i valori e gli ideali che la sostengono, per sostenere l’impegno di magistrati, forze dell’ordine e cittadini considerati onesti e responsabili che ogni giorni silenziosamente operano”.

A Gabriele Molinari, 44 anni, avvocato civilista, è stata riconosciuta la spiccata sensibilità dimostrata nella passata legislatura in Consiglio Regionale, specie con l’ideazione del progetto dell’educazione sentimentale nelle scuole superiori piemontesi, iniziativa che per la prima volta ha portato le classi a riflettere su relazioni, coppie, incontri e separazioni, anche nell’ottica della prevenzione di fenomeni di violenza fisica e psicologica.

La giovane età, e l’impegno su tanti fronti, sono valsi il premio, invece, a Chiara Priante, 35 anni, che divide la sua vita tra i numerosi progetti in classe con gli studenti (è docente di svariati corsi in scuole di ogni ordine e grado e insegna “Fondamenti di scrittura” nella Triennale di Design di Comunicazione allo Ied di Torino), l’attività come giornalista sulle pagine di TorinoSette e Tuttogreen de La Stampa, e quello come responsabile della comunicazione di molti eventi culturali, dal Torino Fringe Festival alla mostra internazionale World Press Photo, alla rassegna “Cinema a Palazzo”, e all’ufficio stampa del Comitato Arci Torino. Da due anni, Priante siede anche sui banchi del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte.

Loading...

Articoli Correlati