ECONOMIA

Vendere casa senza troppi sforzi: alcuni consigli utili per riuscirci

Chi ha intenzione di mettere in vendita una casa sa bene che dovrà armarsi di molta pazienza: non sempre si riesce a concludere l’affare in breve tempo e il più delle volte è necessario scendere a compromessi. Non bisogna partire scoraggiati, però, perché grazie ad alcune accortezze è possibile raggiungere il proprio obiettivo senza troppi sforzi e, soprattutto, senza essere costretti a svendere l’abitazione in questione. Come fare? Ecco tre consigli pratici.

L’occhio vuole la sua parte

È fondamentale curare l’aspetto estetico dell’abitazione, in ogni sua parte. Gli spazi interni naturalmente sono quelli più importanti: meglio non rimandare eventuali lavori di ristrutturazione o semplici migliorie, in quanto si tratta di piccole modifiche che renderanno la casa molto più appetibile, oltre ad aumentarne il valore. Un altro fattore spesso trascurato è l’eccessiva personalizzazione della casa: alcuni dettagli potrebbero attirare alcuni potenziali acquirenti e allontanarne altri, quindi è sempre bene massimizzare le probabilità di vendita rendendo l’abitazione il più possibile “neutra” alla vista. Inoltre, se la casa in vendita dispone di uno spazio esterno come il giardino, questo andrà assolutamente liberato da oggetti ingombranti e superflui e curato nei minimi dettagli, per attrarre un maggior numero di interessati.

consigli vendere casa

L’importanza dei canali digital

Le innumerevoli risorse offerte da internet si dimostrano utili anche per il campo dell’immobiliare, semplificando e velocizzando alcune fasi che, fino a poco tempo fa, implicavano diverse lungaggini. Oltre al classico cartello affisso sul portone di casa, dunque, è bene prendere in considerazione anche delle soluzioni del tutto nuove, che possono rivelarsi di grande supporto: dai siti di annunci ai gruppi tematici sui social network (Facebook in primis), gli strumenti a disposizione sono numerosi e validi, tutto sta nel saperli sfruttare con astuzia. La dimostrazione pratica è data dal fatto che anche gli stessi professionisti del settore si stanno indirizzando sempre più verso la dimensione digitale: un esempio concreto è Dove.it, agenzia immobiliare a zero spese che dà la possibilità di effettuare un tour virtuale dell’abitazione, eliminando di fatto il problema delle innumerevoli visite di persone non realmente interessate alla compravendita e andando incontro alle necessità del potenziale acquirente. Sfruttare una vetrina digitale, inoltre, consente di aumentare sensibilmente le possibilità di vendere la casa in breve tempo, in quanto rende l’annuncio visibile a una quantità ben maggiore di persone rispetto a quanto accadrebbe con un normale cartello.

Occhio al prezzo proposto

Nella stragrande maggioranza dei casi, per arrivare a un accordo condiviso si dovrà essere disposti alla trattativa. Questo però non significa che sarà necessario abbassare troppo il prezzo: la soluzione migliore consiste nel partire da un’osservazione attenta dei prezzi medi nella zona in cui è situata l’abitazione e nel proporre una cifra superiore del 10% circa; così facendo, durante la trattativa il prezzo si abbasserà restando nei limiti desiderati. Bisognerà poi fare attenzione a non proporre un prezzo eccessivamente alto: in questo caso, infatti, le trattative saranno quantitativamente minori e richiederanno molto più tempo, abbassando sensibilmente le probabilità di vendita e rendendo meno interessante la casa agli occhi dei potenziali acquirenti.

Articoli Correlati