ECONOMIAԑ PRIMO PIANOԑ VENETO

Venezia conferma il Salone Nautico di giugno “C’è voglia di ripartire”

VENEZIA. La Serenissima rilancia. Nel pieno della fase di disdette e slittamenti di appuntamenti fieristici a causa del Coronavirus Venezia da’ un segnale, e conferma – ha detto il sindaco Luigi Brugnaro – le date del prossimo Salone Nautico dell’Arsenale, dal 3 al 7 giugno. “Perchè ci sono ragionamenti sui conti, c’è tanta aspettativa e perchè, come Comune – ha spiegato il sindaco – vogliamo dare un segnale positivo”.

Oltre agli aspetti sanitari, che rimangono prioritari, ci sono anche quelli economici, ha sottolineato Brugnaro, “e qui dobbiamo partire al contrattacco – ha aggiunto – perchè abbiamo avversari, soprattutto nel turismo, che vogliono approfittare di queste difficoltà”. “La cosa peggiore? Sono le indicazioni che alcuni governi hanno dato sulla quarantena per chi arriva in Italia. La stagione turistica estiva, non c’è dubbio, è compromessa. Però dobbiamo fare pressione, sfruttando anche i rapporti amicali con le ambasciate, perchè l’Italia sia tolta da questa specie di ‘lista nera’”.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati