DAL MONDO

Venezuela: scatta “l’operazione Libertad” per far cadere Maduro

CARACAS. Il processo per estromettere dal potere in Venezuela l'”usurpatore” presidente Nicolás Maduro “è entrato nella sua fase finale” e culminerà il 6 aprile quando si realizzerà l”Operazione Libertad’, una mobilitazione nazionale che potrebbe giungere al Palazzo presidenziale di Miraflores. Lo ha assicurato Juan Guaidó, leader dell’opposizione, autoproclamatosi presidente ad interim, che ieri ha arringato i suoi militanti scesi numerosi in piazza a Caracas e in vari Stati venezuelani, per protestare contro i blackout elettrici che hanno privato la gente anche di acqua, gas e assistenza sanitaria.

La protesta, a tratti drammatizzata dalle forze di polizia che hanno usato gas lacrimogeni, è avvenuta all’indomani dell’annuncio, da parte della Federazione internazionale della Croce rossa, dell’avvio fra 3 settimane di una operazione di aiuti umanitari a favore di 650.000 persone vulnerabili. Un’iniziativa che lo stesso Guaidó ha considerato “una grande vittoria della nostra lotta”. Nelle stesse ore, in quattro quartieri della capitale venezuelana, ma anche a livello nazionale, hanno manifestato i sostenitori di Maduro rispondendo all’appello per una ‘Operazione popolare a difesa della libertà'”.

Loading...

Articoli Correlati