• 28 Gennaio 2021
  • VIDEO

|VIDEO| Il premier Conte canta ‘Baby’, l’ultima hit di Sfera Ebbasta

Non è un mistero che l’ultimo album di Sfera Ebbasta, all’anagrafe Gionata Boschetti, intitolato “Famoso” ad appena una settimana dall’esordio stia riscontrando un successo strepitoso sia in termini di vendite che in quelli di visibilità su radio, tv e internet.

Motivo per il quale il canale YouTube ‘Musica Ignorante‘ ha deciso di tributargli una delle sue celeberrime parodie che vede il premier Giuseppe Conte cantare la hit ‘Baby‘, naturalmente con l’immancabile ausilio dell’autotune, che nel brano originale registra la partecipazione di uno dei più famosi cantanti e produttori della scena latina e reggaetton mondiale: J Balvin.

L’album del trapper di Cinisello Balsamo, al quale una decina di giorni fa è stata intitolata una piazza, ha raggiunto dopo solo sette giorni la vetta nella classifica Fimi degli album più venduti della settimana, mentre nella classifica dei singoli più venduti 13 dei suoi brani occupano le prime 13 posizioni. Come singolo il testa a questa graduatoria, manco a dirlo, c’è proprio ‘Baby‘. Vetta conquistata anche nella classifica settimanale dei vinili più venduti, davanti a mostri sacri della musica come Pink Floyd, AC/DC, Pooh, Queen, Nick Cave and the Bad Seeds e Coldplay.

Baby Sfera Ebbasta

Inoltre ‘Baby‘ su YouTube ha raggiunto 4,4 milioni di views in 6 giorni ed è al numero 1 delle tendenze musicali, mentre sul social network Tik Tok, a livello italiano, è il pezzo più utilizzato del momento. Su Spotify è entrata nelle playlist più seguita e anche negli altri store digitali, come Amazon Music ed Apple Music, è in vetta alle classifiche dei pezzi più ascoltati in assoluto.

Un successo che è stato reso possibile grazie anche all’uscita di un documentario, su Prime Video, dedicato alla star che ne ha fatto conoscere la storia, il carattere e la crescita professionale. Sfera Ebbasta ha anche annunciato che il prossimo anno sarà impegnato nel ‘Famoso tour‘ che lo porterà a cantare dal vivo in alcuni dei più importanti palazzetti dello sport italiani.

Carlo Saccomando

Articoli correlati