IL SANTO DEL GIORNOԑ PRIMO PIANO

19 agosto: San Giovanni Eudes, sacerdote e fondatore

Giovanni Eudes, in francese Jean Eudes, nasce in Normandia nel 1601. Di origine contadina, studia nel collegio gesuita di Caen e nel 1623 entra a far parte della Congregazione dell’Oratorio: viene ordinato sacerdote il 20 dicembre 1625. Discepolo del cardinale Pierre de Bérulle, inizia la sua attività pastorale dedicandosi alla cura degli appestati e alle missioni popolari, guadagnandosi la fama di grande predicatore.

Nel 1641 fonda la Congregazione di Nostra Signora della Carità del Rifugio, un istituto religioso femminile destinato al recupero delle prostitute in cerca di redenzione: l’ordine ottiene l’approvazione di papa Alessandro VII nel gennaio del 1666. Con l’approvazione del cardinale Richelieu, nel 1643 Giovanni Eudes abbandona l’Oratorio e decide di dedicarsi alla formazione del clero secondo i dettami del Concilio di Trento: a tale scopo, fonda a Caen la Congregazione di Gesù e Maria, una società di vita apostolica destinata particolarmente alla direzione dei seminari e alle missioni parrocchiali; nel 1674, la congregazione otterrà la particolare protezione di papa Clemente X.

Si fa inoltre promotore e diffusore della devozione ai Sacri cuori (in onore dei quali scrive il libello La vita e il regno di Gesù) e compone l’ufficio liturgico delle messe per le feste del Cuore Immacolato di Maria e del Sacro Cuore di Gesù.

Giovanni Eudes muore il 19 agosto del 1680. Viene dichiarato beato da papa Pio X il 25 aprile 1909: papa Pio XI lo ha canonizzato il 31 maggio 1925. Durante la catechesi del 19 agosto 2009, papa Benedetto XVI ha lodato Eudes come un “instancabile apostolo della devozione dei Sacri cuori”, soottolineando che Eudes è stato un esempio per i sacerdoti proprio durante l’anno sacerdotale. Il Papa ha continuato a descrivere Eudes per lo zelo apostolico speso nella formazione dei seminaristi in sacerdoti, nonché per il fatto che Eudes è stato un modello per l’evangelizzazione e per la testimonianza dell’amore per il cuore di Cristo e per il cuore di Maria.

Loading...

Alessio Yandusheff-Rumiantseff

Sacerdote cattolico, nato a San Pietroburgo nel 1973, attualmente vive a Roma dove svolge il suo servizio pastorale ed accademico. Ha compiuto gli studi in genetica a San Pietroburgo, in filosofia in Liechtenstein e in teologia alla Pontificia Università Lateranense e alla Pontificia Università Gregoriana di Roma. E' cappellano della Facoltà di Economia dell'Università La Sapienza. Collabora con le riviste teologico-filosofico-storiche "Traditio viva" e "Folia petropolitana" in qualità di redattore e traduttore.

Articoli Correlati