• 18 Gennaio 2021
  • ACCADDE OGGI

Accadde oggi: nel 1795 la prima attraversata della Manica in mongolfiera

È il primo gennaio del 1785 quando un pallone aerostatico messo a punto dai fratelli Joseph MichelJacques Étienne Montgolfier compie un’impresa storica: l’attraversamento della Manica. La presentazione di quella che verrà ribattezzata mongolfiera è datata 5 giugno 1783, ma ai due fratelli francesi occorrono due anni prima mettere a punto completamente un mezzo in grado di coprire una distanza considerevole. I primi esperimenti prevedono, infatti, l’utilizzo di animali come equipaggio.

Mongolfiera
Francobollo che ricorda a prima storica attraversata della Manica a bordo di una mongolfiera

Il 19 settembre del 1783 un pallone aerostatico era decollato una pecora, un’oca ed un gallo, chiusi in un cesto appeso alle corde del pallone. La dimostrazione parigina aveva avuto luogo di fronte a un’immensa folla raccolta nel palazzo reale di Versailles, presenti il Re Luigi XVI e la Regina Maria Antonietta.  Fra i primi a sopraggiungere sul punto di atterraggio vi erano Pilâtre de Rozier, che si era già candidato ad essere fra i primi aeronauti quando si fosse tentato il volo con uomini a bordo. In effetti, Pierre Montgolfier, padre degli inventori, aveva acconsentito che i figli lavorassero alla realizzazione degli aerostati invece di dedicarsi all’amministrazione delle cartiere di famiglia, a condizione che nessuno dei due tentasse di volare di persona.

Grazie a questa invenzione, i fratelli Montgolfier vengono nominati membri straordinari dell’Accademia delle scienze di Parigi, mentre il padre Pierre riceve, come riconoscimento, il titolo nobiliare ereditario “de Montgolfier” dal re Luigi XVI.

La vera impresa è comunque quella nel giorno di Capodanno del 1785 quando con un aerostato a idrogeno si compie la trasvolata della Manica. A bordo del pallone ci sono il francese Jean-Pierre Blanchard e lo statunitense John Jeffries: viaggiano da Dover (Inghilterra), a Calais (Francia) in un pallone a gas, diventando i primi ad attraversare il Canale della Manica via aria.

Piero Abrate

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Leggi ancora