• 16 Gennaio 2021
  • ACCADDE OGGI

Accadde oggi… nel 1960 in Egitto inizia la costruzione della diga di Assuan

E’ il 9 gennaio del 1960 quando in Egitto, prendono il via i lavori per la costruzione della più grande e moderna diga africana: è quella che si trova nei pressi della prima cateratta del Nilo, vicino alla città di Assuan.

La diga di Assuan è voluta dall’allora leader Gamal Abdel Nasser per far fronte alla difficile situazione che vede l’Egitto fra i paesi più aridi al mondo: la costruzione dell’imponente progetto renderà coltivabili, inondandoli, oltre diecimila chilometri quadrati di deserto, aumentando di un terzo il terreno coltivabile del Paese. Inoltre, sfruttando l’energia idroelettrica prodotta, si aumentarne la produzione del cinquanta per cento.

Si tratta di un’opera immensa: è lunga 3600 metri e larga 980 metri alla base, per un’altezza di 111 m; il volume è di 43 milioni di metri cubi. Le chiuse quando sono aperte al massimo possono far uscire fino a 11.000 metri cubi al secondo di acqua.

Il lago artificiale che ha formato, il Lago Nasser, ha una superficie di circa 6000 chilometri quadrati ed è lungo 480 chilometri Si tenga conto che gli effetti delle pericolose inondazioni del 1964 e del 1973 e delle carestie del 1972-73 e del 1983-84 saranno mitigati dalla presenza della diga.

La costruzione si conclude il 21 luglio del 1970, mentre la creazione del bacino per accogliere le acque si completa nel 1964: da quel momento si inizia a riempire anche se la diga non era ancora stata completata, fino a raggiungere la capacità massima nel 1976.

Tags

pierino

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Leggi ancora