SPETTACOLIԑ TOP NEWS

Addio a Robert Evans, produsse “Il Padrino” e “Il maratoneta”

NEW YORK. Il produttore cinematografico statunitense Robert Evans, legato a leggendari successi del box office come Il Padrino, Chinatown, Il maratoneta e Urban Cowboy. Aveva 89 anni. Con le sue sette mogli, Evans incarnava il glamour di Hollywood. Nessuno dei suoi matrimoni è durato più di tre anni e uno è stato annullato dopo soli nove giorni.

Nato a New York il 29 giugno 1930, dopo una carriera come attore negli anni Cinquanta, nella seconda metà degli anni Sessanta Evans fu messo a capo della Paramount Pictures da Charles Bluhdorn, grazie all’influenza di Greg Bautzer, noto avvocato del mondo dello spettacolo. In breve tempo divenne il produttore esecutivo della quintessenza della “new Hollywood”: dopo aver contribuito al lancio di Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York (1968), si occupò di film diventati di culto come Love Story (1970) e Il padrino (1972), tutti grandi successi che contribuirono a rendere di nuovo un colosso la Paramount.

Articoli Correlati