• 16 Gennaio 2021
  • DAL MONDO

Africa, aumentano i contagi da Coronavirus: 30 Paesi su 54 colpiti

La situazione legata alla diffusione del Coronavirus in Africa comincia a destare sempre più preoccupazione: nonostante un esordio lento, con il primo caso registrato il 14 febbraio in Egitto, il terzo continente più esteso al mondo ha dovuto assistere ad una lenta ma costante diffusione del SARS-CoV-2, che in poco più di una settimana ha subito una netta accelerazione infettando oltre 20 Paesi e portando il totale a 30 nazioni colpite su 54 Stati africani, con 450 casi noti.

Visti gli sviluppi degli ultimi giorni molte nazioni africane stanno correndo ai ripari, prendendo spunto da quei Paesi che per primi hanno dovuto fronteggiare l’emergenza, come Cina, Corea del Sud e Italia, e adottando misure rigorose per cercare di arginare la diffusione dell’epidemia.

africa coronavirus aumentano contagi

I dati a disposizione mostrano come i territori più colpiti si trovino a nord, dove sono stati confermati 10 decessi.: l’Egitto ha registrato 166 casi e 4 morti, l’Algeria 60 casi e 4 morti, mentre Sudan e Marocco hanno un morto ciascuno. In Sudafrica sono presenti 62 casi positivi Nell’Africa orientale ci sono un totale di 20 casi in sei paesi. Il Senegal è il più colpito dell’Africa occidentale con 27 casi, la maggior parte dei quali è stata contagiata da un singolo cittadino rientrato dall’Italia.

Intanto ieri l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha ammonito sui rischi legati a un’eventuale diffusione dell’epidemia in Paesi con malnutrizione e presenza di molti casi di Hiv.

Carlo Saccomando

Tags

Carlo Saccomando

Leggi ancora