SPORTԑ PRIMO PIANO

Al Brescia non basta Balotelli, la Juventus soffre e vince: 2-1

BRESCIA. Il Brescia sfiora l’impresa contro la Juventus: passa in vantaggio al 4’ con Donnarumma che sfrutta un errore di Szczesny. Al 40’ arriva il pareggio, autogol del difensore Chancellor. E nella ripresa Pjanic firma il sorpasso al 63’ calciando al volo la respinta della barriera sulla punizione di Dybala.

Da registrare l’esordio stagionale di Balotelli nell’undici guidato da Corini. Supermario ha dovuto infatti scontare la squalifica arretrata saltando le prime quattro giornate.

La squadra di Maurizio Sarri si porta momentaneamente in vetta alla classifica in attesa dell’Inter, impegnata domani in casa contro la Lazio.

BRESCIA-JUVENTUS 1-2

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju (70′ Morosini); Bisoli, Tonali, Dessena; Romulo (85′ Ayé); Balotelli, Donnarumma (64′ Matri). All. Corini.
JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Danilo (19′ Cuadrado), Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Rabiot; Ramsey (69′ Bernardeschi); Higuain, Dybala (80′ Matuidi). All. Sarri.

Reti: 4′ Donnarumma (B), 40′ aut. Chancellor (B), 63′ Pjanic (J).
Ammoniti: Khedira (J), Bonucci (J), de Ligt (J), Cistana (B).

Articoli Correlati