BENESSEREԑ PRIMO PIANO

Art Therapy, che cos’è e quali sono i suoi benefici

È ormai appurato da tempo che l’arte in sé ha molte sfaccettature e che può anche aiutare a migliorare la salute dell’uomo. L’Art Therapy, o Arte Terapia, è considerata una psicoterapia che permette, attraverso la realizzazione artistica, di aiutare i pazienti ad intraprendere un percorso di maggiore consapevolezza di se stessi e delle proprie capacità relazionali.

Tutto ciò può avvenire tramite semplici attività: quali il disegno, la danza, la musica, la scultura, la poesia, etc. Basti pensare ad esempio ai Mandala – disegni da colorare costruiti su forme elementari (cerchi, quadrati, triangoli) – considerati una forma di “meditazione” a tutti gli effetti. Inoltre colorare forme predefinite consente di sviluppare la creatività imparando a rispettare forme e linee con pazienza e dedizione. E, a pensarci bene, quella di colorare e disegnare è un’attività radicata in noi sin dall’infanzia.

L’art therapy si è sviluppata negli USA e in Gran Bretagna a cavallo tra gli anni Quaranta e Cinquanta come tecnica riabilitativa e di sostegno, finalizzata al miglioramento delle capacità relazionali e di inserimento per persone affette da patologie. Quindi l’arte è uno strumento terapeutico trasversale che affonda le proprie radici in numerose discipline, come la psicoanalisi; i primi ad occuparsi di questa disciplina applicata alla psicoanalisi sono stati Freud e Jung.

Con queste tecniche artistiche il paziente riesce a comunicare il proprio stato d’animo dando sfogo ai suoi istinti più reconditi, liberando l’inconscio e arrivando ad una parte intima a lui stesso nascosta.

Questa attività può essere praticata da chiunque, non vi è richiesto un talento particolare e non esistono limiti di età, si tratta solamente di esprimere se stessi in totale libertà lasciandosi trasportare dalle proprie emozioni.

art therapy

Chi può beneficiare dell’Art Therapy?

L’arte terapia può essere utile a tutti. In primis possiamo pensare ai bambini, che hanno più difficoltà di espressione e questa tecnica può aiutarli molto, inoltre sono soggetti che la vivono come un momento di gioco.

Ma è anche una terapia adatta agli adolescenti, perché possono così comunicare senza l’uso diretto delle parole. Inoltre questi potranno cimentarsi con tecniche che vanno oltre al disegno: dalla danza alla poesia, all’utilizzo di uno strumento musicale.

Ma non solo, anche gli adulti possono beneficiarne; in quanto sono condizionati dalle proprie emozioni e con l’arte terapia entrano in contatto con parti di sé poco conosciute, dando così spazio ed espressione alla propria voce, al proprio stato d’animo e portando alla luce le proprie difficoltà e chiusure.

Si può dire che l’arte terapia interviene efficacemente nei programmi riabilitativi ad ampio spettro: dai soggetti portatori di handicap a disturbi psichici come autismo e schizofrenia. Inoltre è una tecnica molto valida per aiutare a migliorare e a ridurre l’ansia e la tensione.

Tutti i destinatari vengono quindi guidati in un percorso di maggiore consapevolezza di sé e delle proprie capacità relazionali.

A dirigere questa disciplina sono gli arte terapisti, persone addestrate nelle arti e nella terapia e che sono in grado di aiutare l’utente guidandolo attraverso il processo di espressione creativa. Aiutano quindi l’individuo ad elaborare le emozioni e le sensazioni più profonde e di cui forse non se ne conosceva l’esistenza.

art therapy

Quali sono i vantaggi dell’Art Therapy?

In linea generale, le terapie o psicoterapie arrecano molti vantaggi e l’arte terapia ha dimostrato di avere successo in molti modi a livello psico-fisico, che differiscono dalla terapia tradizionale.

Per quanto riguarda la guarigione, vi sono vari usi dell’arte terapia, ma i benefici possono essere davvero sorprendenti.

La lista dei vantaggi dell’arte terapia è lunga, per farne alcuni esempi:

  • riduce l’ansia e lo stress, perché quando si colora si tende a concentrarsi su quell’aspetto e tutto il resto sembra scomparire;
  • si rimane concentrati sul momento presente, quindi si basa sul vivere “qui e ora”;
  • è un ottimo passatempo, in molte comunità o case di riposo si è notato infatti che è un mezzo utile per far passare il tempo in modo attivo, oltre ad aiutare a migliorare le capacità cognitive e mentali;
  • aiuta nelle terapie di sostegno e riabilitative di malattie fisiche, in quanto dona calma e serenità interiore, aiuta le persone a ridurre gli effetti del dolore fisico e a sviluppare una maggiore autonomia personale;
  • si attiva una profonda connessione con le proprie emozioni, in quanto colorare permette di fare un viaggio dentro se stessi e sciogliere i nodi che creano più problemi;
  • fornisce un valido supporto psicologico, che può valere nei casi di insuccessi scolastici e lavorativi, lutti, separazioni e depressione, perché permette di ritrovare l’equilibrio con il mondo esterno.

Conclusioni

Per concludere, i benefici dell’arte terapia sono veramente molti. È una tecnica di auto-esplorazione che può migliorare la vita delle persone aiutandole sia a livello mentale che fisico.

Basterebbe anche solo praticarla per una ventina di minuti al giorno, almeno una volta a settimana, per cominciare a vedere i primi segnali di miglioramento. In questo modo si potrà notare in generale un senso di sollievo e di salute migliore.

A volte è importante avere accanto un terapista, ma ciò non esclude la possibilità di applicare questa tecnica con altre persone o da soli, per alleviare stress e tensioni.

Il disegno rappresenta l’attività forse più semplice ed utilizzata nell’arte terapia, quindi per poter ottenere un senso di rilassamento psico-fisico basterà qualche colore, un disegno e cominciare. Un vero toccasana, non a caso si può notare infatti quanto questi libri da colorare per adulti stiano avendo molto successo.

Valeria Glaray

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli Correlati