CRONACHEԑ LIGURIAԑ TOP NEWS

Atlantia a picco dopo nuove indagini della GdF su report “addomesticati”

GENOVA. Atlantia a picco a Piazza Affari dopo che è emerso che la Guardia di Finanza ha emesso nove misure cautelari nell’ambito dell’inchiesta bis riguardante i report “ammorbiditi” sulle condizioni dei viadotti gestiti da Autostrade. Il titolo, che è anche stato brevemente sospeso dalle contrattazioni, ha perso l’8% a 22,18 euro. Il cda di Atlantia ha deliberato “l’avvio immediato di un audit sui fatti emersi, da affidarsi a primaria società internazionale, finalizzato a verificare la corretta applicazione delle procedure aziendali da parte delle società e delle persone coinvolte”. M5s, rimane sulle posizioni di revoca delle concessioni ai Benetton come unica strada. 

“Nemmeno il rispetto di 43 morti ha fermato la sete di profitto di questi approfittatori sociali. La giustizia farà il suo corso, ma la politica ha la responsabilità di garantire ai cittadini che episodi simili non accadano mai più. Chi ha causato la morte di 43 persone non può continuare a gestire le nostre strade! Il nostro imperativo è proseguire sul percorso tracciato dall’ex ministro Toninelli, ossia quello della revoca delle concessioni ai Benetton. Altra strada non c’è”. Si legge in un post sul blog delle Stelle e firmato dal viceministro alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri.

Loading...

Articoli Correlati