• 24 Settembre 2021
  • PERSONAGGI

Auguri a Maria Grazia Cucinotta, talento e bellezza all’ennesima potenza

Oggi compie gli anni un'eccellenza vivente del nostro Paese: non solo attrice ma donna poliedrica che si reinventa come conduttrice dal prossimo settembre.

Le signore non dichiarano la propria età e la Cucinotta è una signora che ha passato gli anta ma non li dimostra. Una vita da modella, approdata a Milano negli anni ’80, da subito si fa notare, soprattutto per la partecipazione al concorso di Miss Italia.

Fa la valletta, partecipa ad alcuni video clips e l’inviata per il Festival di Sanremo, oltre che ad esordire come attrice in film di cassetto. Ma sono gli anni ’90 a rappresentare il suo vero trampolino di lancio, quando Massimo Troisi la sceglie per il suo film Il postino, ultima indimenticabile interpretazione per l’attore napoletano, che la fece conoscere in Italia e nel mondo per la sua interpretazione di Beatrice; musa ispiratrice tra poesia e paesaggi meravigliosi di Pablo Neruda, interpretato da Philippe Noiret.

Un critico la definì “L’intramontabile attrice de ‘Il Postino’” e non sbagliava: vera nel suo recitare, spontanea, nei film e nella vita: un uomo sposato nel 1995 – Giulio Violati – e madre di Giulia, nata nel 2001.

Dopo il successo iniziale la Cucinotta continua come attrice, lavorando tanto e con attori di una certa fama, come Leonardo Pieraccioni, Raul Bova, Gianmarco Tognazzi, Diego Abatantuono, Gigi Proietti e molti altri. Anche per il cinema americano non solo recita ma nel 2005 diventa produttrice cinematografica con il film All the invisible e continua nelle sue interpretazioni per il film italiano oltre ad essere invitata a fare la madrina per il il Festival del cinema di Venezia.

Vince il premio Maratea per il cinema ed il 7 maggio 2019 apre la Onlus Vite senza paura, per combattere il bullismo, la violenza sulle donne, l’emarginazione, forme di abuso che possono essere sconfitte e sostenendo il progetto Anche io ho denunciato di Sabrina Lembo.

Maria Grazia Cucinotta
Maria Grazia Cucinotta (Twitter)

Nuova sfida su La7

Dal prossimo settembre la Cucinotta guiderà il programma culinario domenicale di La7, subentrando a Roberta Capua; il programma sarà registrato a Roma e rappresenterà una nuova esperienza, per mettersi alla prova come conduttrice, dimostrando ancora una volta di non essere solo una donna italiana, del Sud, di quella Sicilia che è generosa nelle forme e profonda nello sguardo.

Il tempo passa

Maria Grazia è una donna che molto più di altre colleghe ha un’idea ben precisa sugli anni che passano ed i cambiamenti, soprattutto per chi, come lei deve ringraziare quella bellezza che lotta perennemente con il tempo. Ma alla domanda provocatoria sugli anni risponde serena:“Bisogna adeguarsi…Io sono affezionata ai miei anni e credo di portarli bene. Non voglio fare la ventenne, invecchiare significa che sei viva e un segno sulla faccia è un particolare sciocco su cui non ti devi soffermare. Le rughe, più le guardi e più ne vedi. Non è un caso che, andando avanti con l’età, si veda sempre meno da vicino!” .


Siamo d’accordo con te, Mariagrazia ed ancora tanti, tantissimi auguri!

Cristina Baron

Nata a Brescia, a 18 anni mi sono trasferita a Londra per un periodo. Al ritorno ho conseguito a Milano la laurea in Scienze Politiche con indirizzo internazionale pubblicistico. Vivo a Torino da 30 anni ed ho un figlio. Mi sono sempre occupata di scrittura anche ricoprendo ruoli imprenditoriali. Ho scritto e pubblicato due romanzi e ne ho altri nel cassetto. Il mio lavoro, la mia vita sono da sempre accompagnati da incessante curiosità ed inguaribile passione.

Articoli correlati