CRONACHEԑ BASILICATAԑ TOP NEWS

Basilicata, scatta la quarantena per chi proviene dalle regioni a rischio

Tutti i cittadini che rientrano in Basilicata provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Liguria o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni dovranno rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni, comunicando la propria presenza ai competenti servizi di sanità pubblica“. Lo dispone un’ordinanza sul Coronavirus emessa dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

La decisione è stata presa a seguito “dell’interruzione di tutte le attività scolastiche, universitarie e di alta formazione professionale” nelle regioni sopra citate, in base alla quale “si prevede un rilevante flusso di residenti rientranti in Basilicata“.

basilicata quarantena
Vito Bardi a fianco di Silvio Berlusconi (Twitter)

La misura è stata adottata dal Presidente Bardi , in collaborazione con tutte le altre istituzioni comunali, che invita i cittadini interessati ad un atto di responsabilità: dovranno comunicare la propria presenza alle autorità sanitarie e/o amministrative di competenza telefonando al numero del ministero della Salute 1500 oppure al 118.

Inoltre i primi cittadini dei comuni lucani avranno l’obbligo di censire le persone provenienti dalle regioni indicate. L’ordinanza è stata inoltrata a tutte le prefetture del territorio ai fini della notifica ai Comuni della Basilicata, oltre ad essere stata pubblicata sul sito web della Regione.

Attualmente in Basilicata ci sono sei persone in quarantena: due cittadini lucani, provenienti da Codogno, che fortunatamente sono risultati negativi al tampone e quattro operai di Rotonda che avevano soggiornato nella zona del focolaio per motivi di lavoro.

Articoli Correlati