FINANZAԑ TOP NEWS

Borse, profondo rosso per Europa e Asia. Settore dei viaggi nel caos

Per le Borse si delinea la peggior settimana dal 2008. In questa ottava i listini in Europa aprono in pesante calo, oltre il 3% e lo Stoxx Europe 600 registra un calo oltre il 3,5 per cento. Il settore dei viaggi e del tempo libero è il più colpito (-5%).

Londra in avvio perde il 3% a 6.592 punti, Francoforte il 3,85% a quota 11.891 e Parigi il 3,36% a quota 5.310 in apertura. La Borsa di Milano apre e subisce un nuovo scossone. L’indice Ftse Mib cede il 3,15% a 22.058 punti.

Lo spread sale vertiginosamente a 177 punti base

Lo spread tra Btp e Bund è schizzato questa mattina a 177 punti base, dalla chiusura a 161 punti di ieri, con un tasso di rendimento del decennale italiano dell’1,16%.

borse profondo rosso

Borse asiatiche in caduta libera

Le Borse asiatiche affondano sotto il peso dei timori sulla diffusione accelerata dell’epidemia del coronavirus che ha ormai raggiunto quasi 50 Paesi partendo dalla Cina. L’indice della regione il Msci Asia Pacific perde il 2,7%. E’ il settimo calo consecutivo per i listini, sotto il peso delle vendite che colpiscono i titoli industriali e del settore materie prime. Senza un segnale di un rallentamento dell’epidemia gli investitori fuggono dai mercati. Tokyo, ai minimi, ha perso il 3,67%, Hong Kong il 2,8%, Shanghai il 3,7%, Seul il 3,3 per cento.

Non si arresta il calo del prezzo del petrolio sui mercati internazionali

. Il Wti perde il 2,6% (dopo il -3,4% di ieri) arrivando a 45,85 dollari. Il Brent è invece a 51,01 dollari, in calo del 2,2%.

Articoli Correlati