SPORTԑ PRIMO PIANO

Campionato di calcio di serie A, le prime della classe vincono tutte: Lazio e Inter a fatica e in rimonta

La 28° giornata del campionato italiano di calcio di serie A si può definire interlocutoria soprattutto per quanti riguarda la lotta al vertice della classifica. Tutte le prime quattro hanno vinto i rispettivi incontri. Nell’anticipo la Juventus, dopo un primo tempo dove ha incontrato la strenua resistenza di un Lecce, ridotto in dieci, nella seconda frazione ha dilagato, concludendo con un perentorio 4-0, in cui ha ha aperto le marcature Dybala, poi hanno completato il bottino Ronaldo, sull’ennesimo rigore, Higuain, e De Light.

Ben più fatica ha fatto la Lazio, che nel big match del sabato solo in rimonta e nel finale con Immobile e Luis Slberto è riuscuta a piegare una buona Fiorentina, passata in vantaggio con una magia di Ribery.

Medesima sorte è toccata all’Inter, che con grande fatica è riuscita ad espugnare il campo del Parma, grazie a due reti nei minuti finali dei difensori De Vrij e Bastoni hanno ribaltato il vantaggio degli emiliani conquistato con una rete in apertura di partita di Gervinho.

Con questo risultato gli uomini di mister Conte tengono a 4 punti i nerazzurri orobici. Infatti l’Atalanta è riuscita ad avere la meglio (2-3) ad Udine, al termine di una gara piacevole e combattuta.

La sezione domenicale è stata aperta dal Milan che ha avuto meritatamente la meglio su una Roma troppo rinunciataria con le marcature di Rebic e Calhanoglu su rigore, portandosi al 7° posto, a sei lunghezze dai giallorossi e a tre dal Napoli che con tre goal si è sbarazzato, neanche troppo agevolmente del fanalino di cosa Spal.

Nelle retrovie, pesante sconfitte per il Torino, travolto (4-2) a Cagliari e che ha fatto preoccupanti passi indietro rispetto ai due precedenti turni, e per la Sampdoria, che ha perso male in casa contro il Bologna, che ha cosi raggiunto una posizione tranquilla di classifica. Gli uomini di mister Ranieri sono stati raggiunti al quart’ultimo posto dai cugini genoani, che hanno strappato un pareggio con due rigori con un Brescia, ben vivo nonostante sia ad passo dalla serie B.

Tags

Articoli Correlati